Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Giornata di testa-coda ma lassù chi si ferma è perduto

Nei piani alti è bagarre con Roma, Frosinone, Lazio e Pescara che non possono perdere punti. La Lupa Castelli Romani pronta a far bottino pieno a L'Aquila



Sesta giornata tutta da vivere per i Giovanissimi Nazionali. Se da una parte la classifica lascia presagire un turno relativamente semplice per le compagini di testa, dall'altra non concede la minima possibilità d'errore soprattutto ai piani alti.

In cima alla classifica è vietato sbagliare © photosportroma.itDoppia coppia Due i testa a testa a distanza in questo weekend. Da una parte ci saranno infatti Roma e Frosinone che vogliono continuare in un ruolino di marcia sino ad ora perfetto. I ragazzi di Carinci vanno a far visita alla Ternana con tutta l'intenzione di tornare a casa con l'intera posta in palio. Match che pare in discesa per dei gialloblu che stanno diventano in maniera sempre più concreta i veri antagonisti dei giallorossi. La Roma, dal canto suo, giocherà contro una Lupa Roma parsa in crescita in queste ultime settimane. Gara da non sottovalutare quindi per i ragazzi di D'Andrea che non possono permettersi di abbassare la guardia se non vogliono perdere per strada dei punti che, da qui a fine stagione, potrebbero davvero costar caro. L'altro duello a distanza sarà quello tra Lazio e Pescara. Entrambe ferme a quota dieci, si presentano a questo weekend con tutta l'intenzione di ricucire lo strappo con la coppia di testa. La Lazio di Ruggeri attende lo spigoloso Teramo con la consapevolezza di avere le carte giuste per centrare la vittoria. Tra i biancocelesti occhio all'attaccante Adusa che pare finalmente aver risolto le noie burocratiche che sino ad ora lo hanno costretto ai box. Il Pescara ospiterà invece il Latina che comincia il suo ciclo terribile visto che nelle prossime settimane incrocerà praticamente tutte le formazioni di testa. Gli abruzzesi si sono dimostrati squadra decisamente ben organizzata ma il Latina di Prete è ansioso di dare una svolta al proprio campionato dopo le recenti delusioni. Da sottolineare nei pontini il rientro di Raiola che là davanti ha le qualità per far saltare gli schemi.

Vietato sbagliare Turno relativamente semplice sarà quello che attende la Lupa Castelli Romani. La compagine laziale si giocherà le proprie chance di vittoria contro il L'Aquila. Gli abruzzesi stanno crescendo ma le qualità di un paio di elementi dell'undici di Di Julio potrebbero davvero fare la differenza. Occasione quindi da non sprecare per una Lupa Castelli Romani che può davvero mettere in cascina punti preziosi per la classifica e soprattutto per il morale.