Notizie

Giornata Mondiale dell'Autismo: la Barcaccia s'illumina di blu

Anche Roma aderisce alla campagna di sensibilizzazione "Light up Blue". Stasera dalle 20 alle 24 luci accese sulla celebre fontana



Image titleSi celebra oggi in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo sancita dall’Assemblea Generale dell’ONU nel 2007. Anche Roma accende i riflettori sullo spettro autistico, una patologia sempre più diffusa, e aderisce alla campagna di sensibilizzazione Light up Blue: una luce blu che accende ogni anno i più famosi monumenti del mondo. E stasera, dalle 20 alle 24, ad illuminarsi sarà uno delle opere simbolo della capitale: la fontana della Barcaccia. Ad organizzare l’accensione del monumento di piazza di Spagna, grazie al contributo di Acea e al supporto dell’Amministrazione capitolina, è stata l’Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici (ANGSA) che ha voluto così aderire all’iniziativa internazionale.

Ma le proposte di sensibilizzazione non finiscono qui. A Roma è stato presentato "Otto passi avanti", il primo progetto pilota sulla diagnosi di autismo precoce, sotto i primi due anni di età, attraverso una formazione specifica e mirata agli educatori degli asili nido, delle scuole dell’infanzia e dei pediatri di riferimento.

Il progetto, in particolare, utilizza un format innovativo: docu-film e lezione per fare formazione gratuita sui campanelli di allarme dei disturbi legati a questa patologia. Una novità assoluta, che ha visto Roma come perfetto luogo di sperimentazione, grazie all’impegno dell’Amministrazione, in particolare dell’assessorato alla Scuola, e al finanziamento arrivato dall’assessorato alle Politiche Sociali della Regione Lazio e al prezioso contributo dei partner operativi, l’Istituto Superiore di Sanità (referente scientifico del progetto), l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (responsabile dei contenuti formativi) e l’Associazione Culturale Pediatri (coordinamento). Il lavoro, ideato da Claudia Scapicchio e dalle sorelle Selene e Sabina Colombo, rispettivamente regista e produttrice del docu/film su autismo e diagnosi precoce “Ochos Pasos Adelante”, patrocinato dalla Commissione italiana per l’Unesco, è stato presentato in Campidoglio alla vigilia della Giornata Mondiale.

“Grazie a questo importante progetto Roma Capitale diventa un ‘caso zero’ in materia di formazione sul tema dell’identificazione precoce dell’autismo, proponendo una buona pratica di livello nazionale”, ha affermato l’assessore Paolo Masini (Scuola, Sport, politiche Giovanili e Partecipazione). “Attraverso il percorso formativo diretto ad educatori di asili nido e scuole dell’infanzia, e il coinvolgimento dei pediatri, incrementiamo la capacità di ascolto dei campanelli d’allarme dell’intero sistema educativo, dando a molte famiglie un sostegno concreto. Con “Otto passi avanti” - ha concluso l’assessore - nasce anche un nuovo metodo, rappresentato da una forte sinergia tra le diverse realtà che lavorano sui disturbi generalizzati dello spettro autistico e da una rinnovata e costante attenzione a questo tema, che è per noi una priorità”.

Come ulteriore segno di riconoscimento dell’autismo, sempre stasera si tiene all'Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli) una serata-spettacolo per raccolta fondi. Per l’occasione viene presentata la Fondazione italiana per l’autismo che ha tra i soci fondatori l'ANGSA e diverse altre fondazioni e associazioni.