Notizie
Categorie: Altri sport

Giovanili - La Borghesiana sorride con la sua Under 15

Il gruppo allenato da coach Massimo Iacono è in testa al campionato Uisp



Massimo Iacono (a destra)La Borghesiana sorride per la sua Under 15 maschile. Il gruppo allenato da coach Massimo Iacono è in testa al campionato Uisp di competenza e nell’ultimo turno ha ottenuto un’altra vittoria in casa contro l’Ascor volley per 3-0, mentre ora tornerà a giocare il prossimo 21 febbraio sul campo della Roma Est. "Questo gruppo è formato da tanti ragazzi alla prima vera esperienza pallavolistica che sono andati ad integrare alcuni elementi un po’ più “esperti” – racconta Iacono -, sinceramente non ci aspettavamo di poter essere subito così competitivi, ma al di là del risultato ciò che conta è cercare di preparare questi ragazzi al prossimo torneo Under 17". E a proposito di Under 17, l’altro gruppo allenato da Iacono si sta “sdoppiando”. "Con questi ragazzi più grandi facciamo due campionati Fipav: oltre a quello Under 17, infatti, abbiamo deciso di affrontare un campionato di Terza divisione, consci delle difficoltà che potevano incontrare i nostri giovani giocatori al cospetto di atleti più esperti. Anche in questo caso il risultato ha un valore relativo, conta solo cercare di migliorare il più possibile". Per la cronaca le ultime due partite di questo gruppo sono state a due facce: nell’Under 17 è arrivata una netta vittoria (3-0) contro il Colleferro, mentre in Terza divisione si è dimostrata più forte la Sport Promotion (impostasi per 3-0).Passando al settore femminile, va sottolineata la splendida vittoria interna che la serie D di coach Gianluca Mariani ha ottenuto contro il Divino Amore. Le ragazze capitoline hanno vinto 3-1 incrementando così le proprie chance-salvezza. In chiusura la responsabile del settore volley della Polisportiva Borghesiana, Giuliana Montaldi, vuole ringraziare "tutti i tecnici del nostro club per il lavoro svolto finora. Ci stanno mettendo cuore e lavoro per far crescere i nostri ragazzi". E la strada intrapresa dalla Polisportiva Borghesiana sembra davvero essere quella giusta.