Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Giovanissimi Elite, che domenica! Il Savio c'è, la Lodigiani no

Nel Girone A, i blues fanno esultare Urbetevere e Vigor Perconti. Nel raggruppamento B, cadono i giganti...



Sei giornate alla fine. Ancora quattrocentoventi minuti da giocare, ma nel campionato Giovanissimi Elite iniziano a fioccare i primi verdetti. Niente di matematico, sia chiaro. Chiamiamole sensazioni… 

Esultanza Savio @photosportroma.itGirone A. A proposito di sensazioni, ecco la prima. Savio, Urbetevere e Vigor Perconti sono ad un passo dai playoff. Già, perchè due giorni fa i blues hanno battuto l’Ostiamare di Cabriolu con una prestazione tanto bella quanto autoritaria facendo scivolare i biancoviola a -10 dal terzo posto. Matematicamente si può fare (ci sono ancora 18 punti a disposizione), ma sembra davvero dura. Tutto questo ovviamente frutto anche dei successi di Urbetevere, che si è liberata della Vis Aurelia con il solito Bartolotta, e Vigor Perconti, brava a superare lo scoglio Aurelio Fiamme Azzurre con un perentorio 3-0 casalingo.
Se il discorso playoff sembra chiuso, laggiù nella zona rossa si trema. In questi casi parliamo di bagarre poiché ci sono addirittura otto squadre invischiate nei playout in quella che è una classifica davvero cortissima. All’ultima posizione troviamo il Guidonia, il cui destino sembra ormai scritto: la sconfitta con la Petriana e il successo del Montefiascone a Tor Sapienza, infatti, hanno probabilmente spento le ultime speranze di salvezza (ricordiamo che l’ultima in classifica retrocede direttamente, senza passare per i playout). Il discorso cambia salendo di qualche gradino: il Montefiascone si giocherà quasi sicuramente la permanenza in categoria passando per i playout, mentre ci sono ben sette squadre, divise da pochissimi punti, che dovranno evitare di finire dalla dodicesima posizione in giù. Insomma, da adesso ogni punto vale oro. 

Il Tor di Quinto torna a sperareGirone B. Venerdì l’avevamo incensata e ci ha subito smentito. La sorpresa di giornata, nel raggruppamento B, fa rumore e parliamo ovviamente della sconfitta della capolista Lodigiani, caduta al Tobia contro un grande Vigili Urbani. Una 4-2 inaspettato che significa prima sconfitta del 2015 per l’undici di Rivetta che non andava al tappeto, pensate un po’, dal 7 Dicembre dello scorso anno nel match contro la Polisportiva Carso. E adesso? IlTor di Quinto ha battuto il Palestrina 1-0 e ora la vetta dista cinque punti con ancora sei gare da giocare. Le conclusioni le lasciamo a voi…
Se pensavamo alla sconfitta della Lodigiani come unica sorpresa domenicale ci sbagliavamo di grosso: il secondo risultato clamoroso arriva direttamente dal Campo Roma, dove la Romulea ha bloccato la Polisportiva Carso sul 2-2. Gli ospiti con questo risultato rischiano di compromettere la corsa ai playoff visto che la Tor Tre Teste (terza in classifica) ha liquidato il Città di Ciampino per 8-1 ed è schizzata a +4 sull’undici biancoblu, che adesso non può davvero sbagliare più nulla.
Nella zona playout, invece, è arrivata la grande vittoria del Ceprano che in trasferta ha battuto il San Donato Pontino nello scontro diretto per una salvezza che ora dista soltanto due punti, mentre ormai l'incubo della retrocessione diretta sembra a tutti gli effetti una lotta tra Certosa e Palestrina: e il 12 aprile c’è lo scontro diretto…