Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Giovanissimi Elite: il Certosa espugna il Vittiglio e ottiene in primi punti in classifica

Nel girone B colpo esterno della squadra di Santoro che, grazie alle reti di Diodati e Lazar, riesce a smuovere la classifica



6a Giornata - 26 ott 2014
0 - 2

MARCATORI Diodati 31’pt, Lazar 37’st

PRO ROMA D’Angelo 6.5, De Nicola 6.5, Corsale 6 (1’st Tossici 6), Marzulli 6.5, Altieri 6 (25’st Di Marzio sv), Del Maisto 5.5, Petrucci 5.5 (11’st Sebastianelli 6), Coggello 6 (20’st Linardi 6), Bonini 5.5 (10’st Mantelli 6), Zanoletti 6.5, Zaia 6 PANCHINA Fascetti, Celaudo ALLENATORE Carrarini

CERTOSA Pozzi 6.5, Bettacchi 6, Toti 6.5, Atienza 7, Marconi 6 (11’st Botticelli 6), Tornambè 6 (1’st Piccirilli 6.5), Diodati 7 (11’st Lazar 7), Simeoni 6.5, Sammarco 6.5 (34’st Cardosi sv), Pera 6.5, Ercolani 6.5 PANCHINA Marini, Bianchi, Palmisani ALLENATORE Santoro

ARBITRO Carnevali, 6

NOTE Ammoniti Pera e Piccirilli Angoli 2-5 Recupero 1’pt e 3’st


L'esultanza del Certosa ©GazzettaRegionalePrimo tempo molto equilibrato al campo Vittiglio, le due squadre si affrontano a viso aperto alla ricerca del gol fin dalle prime battute. Le difese però fanno buona guardia e per vedere la prima occasione nitida bisogna aspettare il 12'pt: buon passaggio in profondità per Pera, D’Angelo non sbaglia il tempo e interviene anticipando l'attaccante, sulla respinta si avventa Diodati che prova a piazzare la palla, conclusione fuori di un soffio. Al 16'pt ancora Certosa all'attacco, Diodati pesca in area Sammarco ma la punta da posizione defilata calcia fuori. Il Pro Roma non riesce a reagire e il Certosa prende coraggio: conclusione a sorpresa di Pera da posizione proibitiva, D’Angelo si salva in corner. Al 17'pt si vedono i padroni di casa, Zanoletti direttamente da punizione colpisce il palo con un tiro-cross. Il Pro Roma sembra uscito dall'impasse e al 24' sfiora il gol: punizione tesa di Zanoletti in area, Petrucci s'inserisce e incorna di testa, palla fuori di pochissimo. Nel momento migliore dei locali arriva la rete ospite: passaggio filtrante di Sammarco in area per l’inserimento di Diodati che con un buon rasoterra a incrociare infila D’Angelo.


Stop Pro Roma. Nella ripresa i padroni di casa non riescono a sovvertire l’andamento della gara, gli spazi sono pochi e la formazione di Carrarini fatica a trovare i varchi giusti per mettere in difficoltà Pozzi. La girandola dei cambi non aiuta l’evoluzione della partita che nel secondo tempo fatica a decollare, il primo brivido arriva al 13’st con il neo entrato Lazar che prova a sorprendere dalla distanza D’Angelo, la sfera si spegne sul fondo. Al 24’st l’occasione più nitida della gara per i padroni di casa: cross dalla destra di De Nicola, Pozzi esce a vuoto, la palla scavalca tutta la difesa e finisce sui piedi di Zaia che a botta sicura calcia in porta, sulla linea è miracoloso l’intervento di Atienza che salva la sua squadra. Il Pro Roma non riesce più a rendersi pericoloso nonostante due buone possibilità su calcio piazzato che Zanoletti non sfrutta al meglio. Nel recupero arriva il sigillo del Certosa che chiude definitivamente ogni dubbio sull’esito della contesa: Piccirilli serve Lazar in profondità, il numero 16 ruba il tempo ai difensori e solo davanti a D’Angelo non sbaglia. Finisce 2-0, la squadra di Santoro raccoglie la prima vittoria stagionale e soprattutto i primi punti nel girone B del campionato Giovanissimi Elite.