Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Giovanissimi Elite. Tanti scontri decisivi, un solo scopo: vincere...

Nel Girone A, il Savio potrebbe chiudere il discorso playoff battendo l'Ostiamare (Urbetevere e Perconti osservatori speciali). Nel B, la Lodigiani corre troppo forte, capitolo playout tutto da scrivere



Ormai ci siamo. Il tempo degli errori è finito, sottovalutare l’avversario non è più concesso. Sette partite da giocare, ventuno punti ancora a disposizione: sembra mancare una vita alla fine del campionato e invece, pensate un po’, i primi verdetti potrebbero arrivare già questa domenica. Poco importa se vuoi uscire dalla zona playout, se te la giochi per vincere il campionato o se desideri centrare i playoff. Mancano sette giornate, sette finali e l’imperativo è soltanto uno: vincere.  

Il Tor Sapienza non può sbagliare © photosportroma.itGirone A. Da dove cominciamo? Partiamo dalla zona bassa della classifica. Questa sarà una settimana importante, quasi fondamentale, soprattutto per il Rieti, che affronterà tra le mura amiche il Monterotondo: in caso di vittoria gli amarantocelesti potrebbero tirarsi fuori dalla zona pericolosa della graduatoria ma attenzione, perché un passo falso potrebbe essere deleterio visto che ci sono tanti scontri interessanti tra le ultime della classe: cominciando da Tor SapienzaMontefiascone, fino ad arrivare a GuidoniaPetriana. In palio tre punti pesantissimi per la salvezza. E nella parte alta della classifica? Bè, qui il discorso cambia, anche perché la capolista Savio potrebbe chiudere definitivamente il discorso playoff. A via Candiani, infatti, i biancoblu dovranno difendere la prima posizione affrontando in casa l’Ostiamare di mister Cabriolu. Ai lidensi la quarta piazza non basta: per accedere ai playoff serve centrare almeno il terzo Match da dentro o fuori per l'Ostiamare © photosportroma.itposto che attualmente dista sette punti e per continuare a sperare serve solo una vittoria. Considerando che i biancoblu in casa non hanno mai perso serve davvero un miracolo. Chi pregherà perché ciò avvenga è senza dubbio l’Urbetevere di Lillo, appaiata in seconda posizione e con la freccia pronta per il sorpasso. Prima però i gialloblu dovranno superare lo scoglio Vis Aurelia che venderà, come sempre, cara la pelle. Stesso discorso per la Vigor Perconti di Mauro D’Andrea che per blindare definitivamente la terza posizione dovrà avere la meglio sull’Aurelio Fiamme Azzurre, squadra che in trasferta rende molto bene. Senza dimenticare che la prossima settimana andrà in scena Urbe – Perconti, che per molti rappresenta la resa dei conti finale. 

La capolista Lodigiani  ©Del Gobbo - Photo Sport RomaGirone B. Ottantuno gol fatti. Miglior attacco dell’intera categoria e miglior difesa del proprio raggruppamento. Insomma, la Lodigiani sta facendo il bello e il cattivo tempo del campionato e sta gestendo molto bene la prima posizione in classifica. Già, perché il gruppo biancorosso sta dimostrando una solidità che soltanto una grande squadra può possedere e sette punti di vantaggio sulla seconda in questo momento sembrano il doppio. Di scontri diretti ormai non ce ne sono più (il 3-0 al Tor di Quinto è emblematico) e la strada per la fasi finali è tutta in discesa, basterà tenere alta la concentrazione e giocare il solito grande calcio che Rivetta è riuscito a trasmettere ai suoi. Il campionato però non è solo Lodigiani: dietro la capolista abbiamo tre squadre per due posti nei playoff, ovvero Tor di Quinto (42), Tor Tre Teste (40) e Polisportiva Carso (38). Per queste compagini il Il Futbol cerca l'impresa con la Fortitudo Roma ©photosportroma.itprogramma di domenica sembra abbastanza agevole: soltanto la Romulea potrebbe dare qualche problemino al Carso, mentre Palestrina e Città di Ciampino non dovrebbero dare particolari fastidi ai team di Pezzali e Buffa. Nella zona playout, invece, c’è uno scontro diretto da brividi, ovvero San Donato PontinoCeprano. Qui chi perde probabilmente dirà addio alla salvezza diretta, considerando anche che il Futbolclub (invischiato anch’esso nella bagarre) potrebbe approfittare di questo scontro (sperando magari in un pareggio) e lasciarsi tutti alle spalle battendo in casa la Fortitudo Roma. E’ vero, è più facile a dirsi che a farsi…