Notizie

Giovanissimi Fascia B Elite: cinquina Ladispoli, i Vigili Urbani issano bandiera bianca

Match senza storia al Martini Marescotti: i tirrenici vanno a dama cinque volte, inutile la rete di Valieri su rigore nei minuti finali



4a Giornata - 25 ott 2014
5 - 1

MARCATORI Avolio 2'pt rig. (L), Vagnarelli 15'pt (L), Veneziale 17'pt e 7'st (L), Mendola 8'st (L), Valieri 39'st rig. (V)

LADISPOLI Salvato 7 (19'st Accoroni 6), Del Priore 6 (7'st Pierini 6), Di Benedetto 6, Di Filippo 6, Veneziale 8 (19'st Bargiacchi 6), D'Ascanio 6, Vagnarelli 7.5 (8'pt La Rocca 6), Sarritzu 6 (24'st Monici 6), Mendola 7, Avolio 7 (12'st De Marco 6), Falco 6.5 (1'st Mei 6) ALLENATORE Pasqualini

VIGILI URBANI Baldinetti 6 (1'st Sofia 6), Grassi 6, Pancaldi 6, Nicolai 6 (5'st Proietti 6), D'Ippoliti 6.5, Esposito 6 (1'st Cavina 6), Corelli 6 (25'pt Fabrizio 6), Palone 6 (1'st Villani 6), Valieri 6.5, Frezza 6 (1'st Todaro 6), Gervasi 6 (7'st Bruziches 6) ALLENATORE Libianchi

ARBITRO Settimi di Viterbo, 7

NOTE Angoli 3-4. Rec. 4'st.


L'entrata in campo al Martini Marescotti foto©GazzettaRegionaleGrande prestazione dei ragazzi di Pasqualini che al Marescotti mettono in scena la partita perfetta. Specularmente, è da dimenticare la trasferta tirrenica dei Vigili Urbani, vittime certamente di un Ladispoli in gran forma, ma anche di qualche limite caratteriale e tecnico, sebbene nulla di irrimidiabile.


Primo tempo. Bastano due minuti al Ladispoli per trovare il vantaggio. L'occasione la offre Esposito, che stende in uno contro uno Falco in area. L'arbitro non ha dubbi e fischia indicando il dischetto. Avolio trasforma. Buona, al 10', la punizione da distanza siderale di D'Ippoliti, ma Salvato c'è e blocca senza troppi problemi; subito dopo Avolio ha l'occasione del raddoppio in contropiede ma sbaglia il tiro che non inquadra la porta e termina di poco a lato. Ci pensa Vagnarelli a mettere in sicurezza il risultato, al 15', insaccando con facilità dal limite. Il Ladispoli è inarrestabile. Al 17' Veneziale sfrutta una punizione da dentro l'area e fissa il 3-0.


Secondo tempo. Al 7' Veneziale incorna di testa su corner e cala il poker tirrenico. Ma non è finita. Un minuto dopo è Mendola a trovare la rete, meritata dopo i molti tentativi del numero nove: 5-0. I Vigili provano ad alzare la testa con l'ottima punizione dalla trequarti di D'Ippoliti al 16', ma un grandissimo Salvato nega al centrale il gol della bandiera: angolo. Al 22' ancora una bella punizione di D'Ippoliti, dalla distanza stavolta: un rasoterra impeccabile che Villani però non riesce a deviare a rete all'altezza del secondo palo. I Vigili non mollano ma i loro tentativi sono insufficienti per arrivare alla rete; il Ladispoli difende benissimo e non disdegna sortite offensive in cerca della sesta rete. La gara comunque si spegne col passare dei minuti. Il risultato è quasi acquisito. Al 39' però l'arbitro ravvisa un contatto duro in area locale e concede il penalty alla squadra ospite, risvegliando anche un match ormai abbastanza fiacco. Valieri trasforma il rigore nel gol della bandiera. Non accade più nulla. Termina 5-1.