Notizie

Giovanissimi Fascia B Elite, il punto dopo la seconda giornata di gare

Rispettati i pronostici nel girone B, qualche colpo a sorpresa nel gruppo A



Image titleGirone A. Nel primo raggruppamento giornata ricca di gol e con qualche sorpresa la seconda del campionato Giovanissimi Fascia B Elite, disputatasi sabato scorso. A differenza della prima, stavolta si è segnato su tutti i campi, mentre per quanto concerne i colpi di scena, questi riguardano pareggi interni di squadre che sulla carta sembravano favorite, a testimonianza dell’alto livello della competizone.    

Salta all’occhio la vittoria tennistica della Lazio sul campo del Montefiascone. I biancocelesti non hanno avuto difficoltà contro i viterbesi, orfani di Mister Piacentini squalificato, imponendosi con un netto 0-6 e ritrovandosi quindi primi in classifica, appaiati a quota 6 punti all’Urbetevere di Brunelli. I gialloblu sembrano aver fatto loro il concetto di “vittoria all’italiana” cogliendo anche in questa giornata il massimo risultato con il minimo sforzo: un altro 1-0, di nuovo con la firma di Serafini, al momento giocatore decisivo in quel di via della Pisana, stavolta ai danni del Massimina, che però esce a testa alta avendo dimostrato cuore e carattere.

Subito dietro la coppia in testa, a quota 4 punti, c’è il terzetto formato Nuova Tor Tre Teste, Vigor Perconti e Totti Soccer School. Le prime due non vanno oltre il pareggio per1-1, e qui torniamo alle sorprese di questa giornata. Contro i Vigili Urbani i rossoblu hanno sprecato molte delle occasioni create, così dopo il vantaggio siglato da Buongarzoni, si sono visti raggiungere dalla rete di Totaro. Anche nel pre-campionato, in particolare nel Memorial Paolo Testa, il club di via Candiani aveva mostrato questa caratteristica, ossia un giocovotato all’attacco ma che però raccoglieva meno di quanto seminava. Nella primagara, vinta 0-4 in trasferta, i ragazzi di Alfonsi avevano ovviato a questo problema, che al contrario è riemerso nel match contro i Vigili, bravi acapitalizzare al massimo le loro occasioni. I balugrana, d’altro canto, frenanodopo la precedente vittoria in quel di Ostia, facendosi raggiungere dal propositivo Ladispoli di Pasqualini, che con ilgol allo scadere di Pallozzi vanifica la rete di Bamba per i padroni di casa.Giornata positiva invece per la Totti S.S., capace di imporsi all’inglese conun secco 2-0 firmato Cavarelli e Della Rocca ai danni dell’Aurelio Fiamme Azzurre, ancora a secco di punti ma con una partitain meno. Naviganelle stesse acque dell’Aurelio l’UnipomeziaVirtus 1938, che, in attesa del recupero del match della prima giornata, ècapitolata di misura in casa contro l’OstiaMare di Mussoni. I viola hanno così colto la prima vittoria della lorostagione, riscattando la sconfitta all’esordio grazie alle reti di Punzo eCamilleri, che hanno portato al successo nonostante l’autorete di Felice.Infine pareggiano per 1-1 Atletico 2000 eRomulea, compagini che con le retirispettivamente di Vagnoni e Fazzello non si fanno male e muovono la loroclassifica.


Girone B. Nel scondo gruppo del Campionatodei Giovanissimi Fascia B Elite sono state molte le marcature realizzate inquesta seconda giornata, ben 21, ed in nessun campo le reti sono rimasteinviolate. Tre vittorie esterne, due interne e due pareggi è il bilancio diquanto accaduto sabato scorso sui sette campi dove si è giocato, in una giornatache non si è discostata molto dai pronostici.  

 Partendo daquello considerato il “Big Match” di giornata, la Roma campione in carica si è imposta sul campo dell’Aprilia che uno 0-3 che non lasciaspazio a false interpretazioni: la corazzata di D’Andrea si è dimostrata letalein attacco e solida in difesa, desiderosa di non concedere nulla alle altrepretendenti al Titolo Regionale. In vetta alla classifica, a punteggio pieno,la Roma è però in compagnia di altre due squadre, Lodigiani e Frosinone. Iprimi, finalisti lo scorso anno, hanno liquidato con lo stesso punteggio dellaRoma l’Anziolavinio, che dopo lavittoria all’esordio conosce la prima sconfitta stagionale, trascinati da unottimo Rodi, doppietta, e da Giorgio. Per quanto riguarda i gialloblu, invece,questi si sono imposti di misura, 1-2 al triplice fischio, sull’ostico campodella neo-promossa San Cesareo, allaseconda sconfitta, una squadra penalizzata dal calendario ma che ha saputodimostrare grinta e carattere nelle prime due uscite.

Subito dopoil trio capolista, a quota 4 in classifica, troviamo il Tor di Quinto di mister Schiavi, che dopo la vittoria all’esordioai danni del Savio ha frenato sul campo del Cinecittà Bettini. I ragazzi di via del Baiardo se la sono vistabrutta dopo il vantaggio dei padroni di casa firmato Fonseta, ma poi ci hapensato Fabiano a regalare il pareggio ai suoi. Colgono invece i primi trepunti della loro annata Savio e Tor Sapienza, rispettivamente contro Certosa e Calcio Sezze. I primi incasa non hanno trovato problemi, riportando il team di Raggi con i piedi perterra dopo la goleada della settimana scorsa grazie alla doppietta di Scorzonied al gol di Ferrante; i secondi invece sono andati a vincere in quel di Sezze,dimostrando gran carattere nella reazione dopo il vantaggio di Stirpe per ipadroni di casa e centrando il successo con le reti di Zoh Samb e Sorrentino.

Infine, ilsecondo pareggio è quello registratosi al FutbolCampus tra il Futbolclub e la Polisportiva Carso, altermine di 70’ ricchi di spunti ed emozioni. Per i padroni di casa sono andatia segno Inzaghi e Pietrobattista, mentre gli ospiti hanno beneficiatodell’autogol di Morgantini e della splendida rete di Marcucci. Un 2-2 quindiche non fa male a nessuna delle due formazioni, che così muovono la propriaclassifica con i primi punti stagionali.