Notizie

Giovanissimi Fascia B Elite: la Roma passa in casa della Lodigiani, ci pensano Barbarossa e Riccardi

Vittoria in trasferta per i giallorossi di D'Andrea grazie alle reti, una per tempo, realizzate dai due attaccanti



4a Giornata - 25 ott 2014
0 - 2

MARCATORI Barbarossa 34’pt (R), Riccardi 10’st rig. (R)

LODIGIANI Branca 6,5 (23’st Campagna 6), Ventura 5,5 (15’st Leacche 6), Marchetti 6 (27’st Rossetti sv.), Nasciben 6, Vergine 5, Francisci 5, Grisolia 5,5, Giorgio 5 (30’st Joshua sv.), Coccia 5 (20'st Sansotta sv.), Rodi 5 (8’st Bonifazi 5), Crudo 6 (25’st Cocchia sv.) ALLENATORE Santucci

ROMA Giuliani 6, Parodi 6, Coccia 6 (35’st Proietto sv.), Santese 6,5, Chierico 6 (34’st Cataldi D. sv.), Laurenzi 6, Bouah 6 (9’st Simonetti 6), Cataldi R. 6,5 (20’st Ciotti 6), Barbarossa 6,5 (30’st Greco sv.), Riccardi 7,5, Cangiano 6,5 (25’st Di Bartolomeo 6) PANCHINA Cardinali ALLENATORE D’Andrea 

ARBITRO Spampinato di Ostia Lido, 6

NOTE Ammonito Ciotti. Angoli 6-1. Rec. 1’pt – 6’st.


Image titleLa Roma si conferma la squadra da battere, espugnando, nel big match di giornata, la Borghesiana, con uno 0-2 all’inglese. Troppo forte l’undici di D’Andrea per la Lodigiani, che non è riuscita a fare il suo gioco ed ha subito la superiorità tecnico-tattica del team di Trigoria, vittorioso con merito.


Primo tempo. La partita inizia su ritmi molto elevati, le squadre sono aggressive e lottano su ogni pallone. La prima occasione è di marca giallorossa, al 5’ di gioco: Barbarossa lavora un buon pallone al limite dell’area e guadagna una punizione interessante, sul punto di battuta si presenta Cangiano che però non impensierisce Branca, che blocca con facilità. La Lodigiani non si fa intimidire dalla Roma e, sospinta dal pubblico, reagisce al 10’, quando Grisolia calcia alto da fuori area, al termine di un’efficace ripartenza in verticale. Verso il quarto d’ora la Roma, trascinata dalle giocate di Riccardi, preme sull’acceleratore preoccupando i padroni di casa con diverse battute dalla distanza, prima con Chierico, a seguire con la seconda punizione, stavolta fuori misura, di Cangiano e poi con la battuta di capitan Cataldi R. La Roma, smorzato l’impeto iniziale degli avversari e prese le misura in mezzo al campo, ora fa la partita, sfiorando il vantaggio al 21’: sugli sviluppi di un corner calciato da Cataldi R., sul secondo palo Parodi stoppa e conclude in diagonale, ma Branca si oppone bene con i piedi, mentre poco dopo Riccardi si libera bene sulla trequarti calciando però alto. La Lodigiani soffre l’organizzazione tattica e la reattività della Roma, che intorno alla mezz’ora incide nuovamente, sfruttando la corsia laterale destra. Bouah chiede ed ottiene il triangolo con Cataldi R., poi, penetrato in area, conclude di poco alto in diagonale. Proprio subito prima dell’intervallo arriva la doccia fredda per i biancorossi, col meritato vantaggio degli ospiti. Al termine di una bell’azione corale Riccardi ispira Barbarossa, il quale con un diagonale mancino trafigge un non impeccabile Branca.


Secondo tempo. Nella seconda frazione la gara riprende sulla stessa scia della prima: la Roma attacca ed ogni volta che arriva al limite dell’area la Lodigiani rischia. Passa appena un minuto dalla ripresa del gioco quando Riccardi in area conclude a botta sicura, ma Branca si esalta con un riflesso felino. La Lodigiani fatica a  guadagnare terreno, così al 10’ la Roma raddoppia: Cangiano, probabilmente in fuorigioco, viene chiaramente atterrato in area da Ventura, Riccardi si presenta sul dischetto e spiazza Branca con freddezza. I ragazzi di Santucci reagiscono col colpo di testa di Nasciben, poi i giallorossi riprendo la pressione offensiva sfiorando la terza marcatura ancora con l’ispirato Riccardi, che ci prova a giro dal vertice sinistro dell’area, ma Branca vola e devia sulla traversa. Nella seconda parte di frazione la Roma, paga del doppio vantaggio, dosa le forze e amministra il gioco, provandoci giusto con Di Bartolomeo, non concedendo nulla agli avversari, quasi mai pericolosi nell’arco della partita. Al triplice fischio il risultato è invariato, così il match termina 0-2.