Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Giovanissimi Nazionali: il Frosinone regge un tempo, la Roma espugna Supino

La vittoria giallorossa si matura nella ripresa grazie alle reti realizzate da Antonelli e Ambrosecchio



7a Giornata
0 - 2

MARCATORI Antonelli 11’st, Ambrosecchio 30’st

FROSINONE Luciani 6, Sciretta 6.5, Zegarelli 5.5 (3’st Evangelista 6), De Cicco 5.5, Tomai 6, Adamo 5.5, Bisogno 6.5 (8’st Piccione 6), Pietrobono 6.5 (27’st Toti sv), Dosa 6 (27’st Cancelli sv), Verde 6 (22’st Buonocore sv), Barbato 6 PANCHINA Iannucci Orazi ALLENATORE Trimani

ROMA Pagliarini 6.5, Cervasio 6.5 (37’st Piscitelli sv), Ingrosso 6, Menon 6.5, Di Giacomo 6.5, Barbarossa 6.5 (32’st Trasciani sv), Del Signore 7, Sdaigui 7, Antonelli 6.5, D’Orazio 6.5 (27’st Ambrosecchio 7), Mastromattei 6 (1’st Leonardi 6.5) PANCHINA Zamarion, Spaltro, Pezzella, Nesta, Valentini ALLENATORE Muzzi

ARBITRO Peressinidi Latina, 6.5

NOTE Angoli 2-5 Rec. 0’pt-4’st 


Importante successo della Roma sul Frosinone foto©GazzettaRegionaleTrasferta vittoriosa della Roma che vince all’inglese contro il Frosinone. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, con il Frosinone bravo a chiudere gli spazi e a proporsi in avanti e la Roma repentina e fulminea nelle ripartenze, gli undici di Muzzi passano in vantaggio con Antonelli e chiudono la gara con il nuovo entrato Ambrosecchio. La cronaca. Al 6’ canarini pericolosi con Adamo che manda la sfera sul fondo. Un minuto più tardi occasionissima della Roma: Del Signore crossa dalla destra per D’Orazio che manda il pallone fuori di poco. All’11’ il  Frosinone ci prova con Barbato, ma la conclusione dell’attaccante canarino termina alta sopra la traversa. Al 14’ sono i giallorossi a rendersi pericolosi con una tiro di Antonelli che termina fuori di poco. La squadra di Muzzi si ripete al 21’: cross basso di Antonelli e pallone sui piedi di Mastromattei che, sotto porta, non inquadra lo specchio e manda la sfera sul fondo. Al 31’ contropiede giallorosso con Del Signore che scende sulla fascia sinistra si accentra e tira, Luciani respinge con i pugni, la sfera resta in area e sulla ribattuta è ancora Del Signore che chiama in causa l’estremo difensore ciociaro. Nella ripresa, Muzzi cambia modulo giocando con tre attaccanti, D’Orazio sulla destra, Antonelli centrale e Del Signore sulla sinistra. La scelta tattica dà ragione al mister e al 10’ la Roma passa: lancio in profondità di Sdaigui per Antonelli che, con un tocco morbido, batte l’incolpevole Luciani. I giallorossi galvanizzati dalla rete del vantaggio ci provano un minuto più tardi con una conclusione di Del Signore deviato in corner dall’estremo difensore canarino. Al 17’ ancora Roma pericolosa: Sdaigui allarga per D’Orazio che tira, ma Luciani è attento e para. Al 22’ azione canarina con Sciretta che servito da Tomai su punizione spilsa il pallone di testa. Al 30’ la Roma raddoppia: Sdaigui servito in area mette in mezzo per il nuovo entrato Ambosecchio il quale, a due passi dalla porta, gonfia la rete. Nel finale la squadre si allungano e il Frosinone cerca il goal della bandiera; al 31’ ci prova Toti, al 33’ Cancelli e, in pieno recupero, Piccione, ma i tentativi sono vani e il risultato non cambia. Punti importanti per la Roma che conferma il primo posto in classifica. Battuta d’arresto, invece, per il Frosinone che domenica andrà a cercar punti a Teramo, prima del derby casalingo contro il Latina.