Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Girone A: cinque compagini a bottino pieno

Comandano Savio, Tor Tre Teste, Urbetevere, Viterbese e Petriana. Frena l'Ostiamare in casa del Ladispoli



Matteo Preti, in gol con la Tor Tre Teste ©Paolo LoriNella seconda uscita stagionale Tor Tre Teste ed Urbetevere proseguono la loro marcia. Nulla di anormale: le avversarie di turno per le compagini di Alfonsi e Brunelli, ovvero Aurelio F.A. e Massimina, non erano certo un ostacolo insormontabile, e le due corazzate liquidano la pratica con un tris, 0-3 in trasferta i rossoblu, 3-1 in casa i gialloblu. La piacevole sorpresa della giornata è vedere appaiate con queste due formazioni, a punteggio pieno a quota 6 punti, la Viterbese Castrense e la Petriana. Per quanto riguarda la prima, mister Ciancolini aveva dichiarato che la sua squadra avrebbe portato rispetto per tutti, ma temuto nessuno, cercando di fare la propria partita in ogni sfida. Vedendo le prime due vittorie dei gialloblu, l'ultima con il Montefiacone, il tecnico sta mantenendo la parola data: la squadra gioca bene, è votata all’attacco e fa punti: punteggio pieno meritato, ancor più perché si tratta di una neo promossa. La seconda  invece non stupisce. Già l’anno scorso i classe 2000 del Gelsomino erano riusciti a fare un discreto campionato, e quest’anno la formazione di Caracci classe 2001 si sta confermando proseguendo sulle orme dei suoi predecessori. La Petriana stavolta non vince largamente, bensì di misura, ma lo fa in trasferta, sul campo della Totti S.S., mostrando carattere ed una buona organizzazione difensiva. Il DLF Civitavecchia coglie il suo secondo pareggio, stavolta 2-2 sul difficile campo del Rieti, ma a differenza di quello con la Totti di settimana scorsa, ieri il team di Onorati ha dato una gran prova di carattere rimontando due volte gli avversari. Trova invece la prima gioia del suo campionato il Monterotondo, che condanna l’Atletico Fidene ad un altro ko (2-0 al Cecconi). In conclusione veniamo ai due scontri più interessanti. L’Ostiamare esce con un punto dal Marescotti in virtù del 2-2 con il Ladispoli, un risultato che va stretto a Mussoni&co. per la mole di occasioni create; il Savio di Bartoli invece è il quinto collettivo a punteggio pieno: finisce 1-2 sul campo dell’Accademia, una notevole prova di personalità dei blues, molto tecnici ma che hanno di nuovo rischiato evidenziando ancora qualche disattenzione in difesa.