Notizie

Girone A: TdQ super, Savio forza nove!

La squadra di Pezzali passa contro l’Urbe, mentre i blues affondano il Civitavecchia. Bene Accademia e Ostiamare



La notizia di questo weekend è stata quella che la capolista Urbetevere si è fermata. È caduta per la prima volta da inizio stagione sotto i colpi di un Tor di Quinto quasi perfetto, ben messo in campo e molto organizzato. Sarebbe stato un peccato, dopo una partita d’autore a via della Pisana, dove non è mai facile passare, gettare al vento due punti, nel finale, per un paio di amnesie difensive che potevano portare al pareggio gialloblù. Sono serviti due interventi di Pancotto, tanto belli quanto preziosi, per permettere alla sua squadra di tornare meritatamente a casa con il bottino pieno. Ora la vetta, occupata ancora dalla squadra di Lillo, dista solo un punto e in compagnia dei rossoblù ci sono anche Savio e Ladispoli. I blues, con il miglior attacco e la miglior difesa del campionato (19 gol fatti e uno solo subìto), annichiliscono un Civitavecchia quasi irriconoscibile con nove reti, mentre i ragazzi di Marinelli vengono fermati in casa da un buon Vigili Urbani, che riesce a tornare da questa difficile trasferta con il primo punto della stagione. Savio, larghissima vittoria contro il CivitavecchiaSi riavvicina al vertice, ma a due lunghezze di distanza, l’Accademia Calcio Roma, che nello scontro diretto con il Fiano Romano ha la meglio sugli avversari e torna alla vittoria con un netto 3-0, scavalcando proprio la squadra di Gratti in classifica. L’Ostiamare centra la sua seconda vittoria consecutiva e torna a farsi prepotentemente sotto per le zone di vertice. All’Anco Marzio la squadra di Cesaroni costringe il San Paolo Ostiense al quinto ko consecutivo, ora ultimo da solo senza alcun punto ancora conquistato. Per la Viterbese arriva il terzo pareggio in cinque gare, il secondo consecutivo. La squadra di Mele stavolta viene fermata sullo 0-0 da un Aurelio ancora a secco di vittorie e al terzultimo posto della classifica a pari punti con il Rieti, che spreca due gol di vantaggio contro lo Sporting Città di Fiumicino, venendo recuperato proprio nei minuti finali dalla squadra di Neri.