Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Girone A, vincono tutte le big eccetto il Monterosi

Sorridono Città di Fiumicino, Ladispoli, CreCas, Vigor Acquapendente e Civitavecchia. La formazione viterbese viene fermata da una buona Boreale



La gioia del Città di Fiumicino Foto © Laura Del GobboNel girone A, la prima giornata di Eccellenza non ha riservato grandi sorprese. Delle big, l'unica a non aver ottenuto i tre punti è la Nuova Monterosi, che non è riuscita a sfondare contro un'ottima Boreale, all'esordio assoluto in categoria. La grande favorita, lo Sporting Città di Fiumicino, ha dominato in lungo e in largo con il Monterotondo. Un attacco che si è confermato fenomenale, che ha avuto vita facile contro la retroguardia eretina, assolutamente mal organizzata, in cui il solo Mancini è sembrato all'altezza. Vero che l'avversario era nettamente superiore e mancava un giocatore importante come De Dominicis, ma la formazione di Apuzzo è apparsa indietro di condizione e in balia dell'avversario, non riuscendo a tirare mai in porta se non nell'occasione del gol di Federici. Rete, tra l'altro, figlia dell'unica grave sbavatura della difesa aeroportuale, salita sulla punizione di Palomba cercando di mettere in atto un improbabile fuorigioco che ha permesso all'attaccante di colpire di testa. Insieme all'errore sul momentaneo pareggio, l'unico altro neo dello Sporting Città di Fiumicino è quello di non essere stato in grado di chiudere la partita già nel primo tempo, sciupando diverse occasioni. Vince e convince anche il Ladispoli di Solimina, che contro il neopromosso Tolfa sbaglia un rigore nel primo tempo con Cerone, sblocca il risultato ad inizio ripresa con il bomber Toscano poi dilaga con l'ex Fregene Tabarini (doppietta), subentrato poco prima. Tornando al Monterosi, si è notata la forza della rosa adisposizione di D'Antoni, anche se sono da assorbire le scorie della preparazione estiva e bisogna registrare gli automatismi in attacco del trio Maestà - Pippi – Fanasca. La formazione viterbese ha avuto diverse occasioni da gol, ma ha trovato sulla propria strada un Giorgi in grande spolvero. Per quanto riguarda i viola, hanno avuto il merito di giocare a viso aperto senza pagare dazio nel giorno di uno storico esordio nel massimo campionato regionale. Sorride il CreCas, che fatica un po' contro il Grifone Monteverde di Porcelli, che gioca alla pari per un'ora, poi va sotto e crolla. Vittorie all'inglese per la Vigor Acquapendente, che nell'unica gara pomeridiana del raggruppamento supera il giovanissimo Fregene con Saleppico e Del Giusto, e per il Civitavecchia di Alessandro Amici, che piega il Montefiascone grazie alla doppietta di Cesaro, uno dei fedelissimi del tecnico. Vittoria esterna per il La Sabina, che supera la Pro Calcio Tor Sapienza di Di Loreto grazie al gol in apertura di Rodolfi, confermando di poter essere una delle rivelazioni del raggruppamento. Pareggio tra Fonte Nuova e Atletico Vescovio (anche per i biancorossi era il giorno dello storico esordio in categoria), con gli ospiti bravi a rimontare lo svantaggio grazie a Luca Di Marco. Apprensione per Francesco Amici, infortunatosi alla caviglia, fortunatamente per lui solo una forte distorsione. Chiudiamo con il Montecelio del “Papero” Antonini, alla prima assoluta in panchina, che è riuscito a ribaltare il risultato in casa dell'Almas.