Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Girone B: alla scoperta delle neo promosse

L'Anagni Calcio ed il Racing Club sono realtà importanti sul territorio, e faranno quindi di tutto per permanere in Elite



Questa Domenica inizierà finalmente il campionato dei Giovanissimi Elite, categoria che quest’anno sarà dedicata ai ragazzi classe 2001. Nel corso dei tornei pre-campionato dedicati alla categoria, ovvero il Memorial Alessandro Bini e la Lorex Cup, abbiamo potuto vedere all’opera le ‘big’ del panorama calcistico regionale, ma adesso diamo uno sguardo alle compagini che per la prima volta si affacceranno a questa realtà. Stiamo parlando delle formazioni neo promosse, che nella passata stagione hanno trionfato nei Regionali B. Delle sei cenerentole che si sono guadagnate l’accesso nell’Elite, due militeranno nel Girone B: Anagni Calcio e Racing Club.

Tommaso Falamesca, AnagniANAGNI CALCIO I Giovanissimi classe 2001 sono l’unica categoria che la società ciociara esibisce in Elite. Una grande responsabilità dunque, ma il club biancorosso si è affidato ad un tecnico di grande personalità ed esperienza, Tommaso Falamesca, ex Frosinone e San Cesareo: “La squadra è pronta, ci siamo preparati bene. Abbiamo fatto una settimana di ritiro in cui facevamo doppie sedute d’allenamento, in più abbiamo disputato amichevoli importanti, tra cui quella contro il Latina pareggiata 0-0. I ragazzi hanno fornito ottime prestazioni, perciò siamo pronti. E’ chiaro che ci confronteremo con realtà più importanti, ma qui c’è voglia di calcio, c’è fame e i ragazzi non si lasceranno sfuggire un’occasione così”. Per quanto riguarda atteggiamento ed obiettivi della squadra, il tecnico non ha dubbi: “Il mio motto è ‘non mollare mai’. Dunque proveremo sempre a fare bel gioco, lavoriamo per questo. Dalle amichevoli ho tratto buone indicazioni, spero che i punti arriveranno. Non giocheremo con lanci lunghi: si gioca in 11, dovremo essere squadra, e penso che la componente fortuna avrà un ruolo importante. L’obiettivo è scontato, cioè una salvezza tranquilla. Poi una volta raggiunta si può fare un pensierino su qualcosa in più, e sinceramente credo che qualcosa in più arriverà”.

Emanuele Sabatino, Racing ClubRACING CLUB La società ardeatina forte crescita e sta allestendo squadre di livello in tutte le categorie del Settore Giovanile. I classe 2001 hanno già dato prova del loro valore durante la prima edizione del prestigioso Memorial Varani, dove si sono sì misurati contro compagini del 2002, ma che però sono di livello internazionale. La squadra ha ben figurato, vincendo addirittura contro il Galatasaray: il merito è di mister Emanuele Sabatino, all’esordio in categoria. “Per me si tratta del primo anno in questa categoria” spiega l’allenatore “visto che finora ho allenato in prime squadre e Juniores e l’anno scorso sono rimasto fermo per motivi personali. Fuori dal calcio, però, non ci so proprio stare e allora eccomi qui, pronto ad iniziare questa nuova avventura». Allenare la categoria Giovanissimi non lo ritiene affatto un declassamento. “E’ un onore guidare una delle squadre giovanili più importanti di questo ambizioso club: anche questa esperienza contribuirà indubbiamente ad arricchire il mio bagaglio professionale». I Giovanissimi d’Elite hanno iniziato prestissimo gli allenamenti, addirittura prima di Ferragosto. “Lo abbiamo fatto un po’ per preparare al meglio la categoria che è molto dura” rimarca Sabatino “ma soprattutto perché avremmo dovuto giocare il Memorial Varani. Il torneo è stato molto intenso e mi auguro che non ci abbia tolto qualcosa in vista dell’avvio di stagione: non mi riferisco al lato atletico perché dal punto di vista della preparazione qui c’è uno staff di assoluti professionisti, ma magari dal punto di vista delle energie mentali. Tra l’altro il nostro è un gruppo quasi totalmente ‘novizio’ della categoria d’Elite, ma questo non vuol dire che ci accontenteremo. Sono abituato a partire sempre per fare il massimo, poi a fine stagione vedremo cosa ci avrà detto il responso del campo».