Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Girone B: la mentalità della Perconti ed il balzo salvezza delle ciociare

Il club blaugrana vince il big match con la Polisportiva Carso, Anagni e Ceprano si allontanano dalla zona calda



Un'esultanza del gruppo blaugrana ©Mirna De Cesaris Se si guarda il Girone B dei Giovanissimi Elite, in testa alla classifica c'è la Vigor Perconti. Con merito, va aggiunto. Sì perchè la compagine guidata dal tecnico Luigi Miccio è cresciuta tantissimo dal punto di vista della mentalità, non fallendo più alcuna partita dopo lo scivolone all'esordio in casa del San Donato Pontino. Giusto il pareggio sul terreno della Romulea, incassato comunque in extremis con la gara che sembrava indirizzata verso via di Grotte di Gregna, altrimenti solo vittorie. E tra queste ci sono i tre scontri diretti con le altre migliori formazioni del raggruppamento ovvero Lodigiani, Vigili Urbani e Polisportiva Carso (queste ultime due con un poker, i pontini in particolare nell'ultimo turno). I blaugrana approcciano alla grande ogni sfida, in campo sono scrupolosi, organizzati, attenti, determinati, poiché allenati da un perfezionista, e di conseguenza arrivano i risultati. Dunque, la prima posizione è meritata. Dietro però anche le inseguitrici non perdono un punto, pronte al sorpasso: la Lodigiani fatica ma trionfa contro l'ottimo Racing Club (a proposito, il Napoli sta visionando tre ragazzi gialloverdi, Menegat, Murasso e Romeo), mentre il Tor di Quinto si impone all'inglese sul campo della Fortitudo Roma. Nella parte bassa della classifica, importantissime imposizioni in trasferta di Anangi e Ceprano: i biancorossi calano un gran poker sul campo di un Città di Ciampino in forma, i gialloblu si sbarazzano del fanalino di coda Futbolclub con un tris. Grazie a questi successi le squadre di Falamesca e Marasca sorpassano San Donato Pontino e Spes Montesacro, battute da Vigili Urbani e Romulea. Infine l'Atletico 2000 tira fuori dal cilindro una netta prova di forza espugnando il Vittiglio, casa del Pro Roma, con un poker che ne attesta il valore.