Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Girone B, un turno fondamentale per le prime tre...

Si sfidano la Vis Artena e l'Anzio seconde della classe, mentre il Città di Ciampino, incerottato, rischia a Cassino



Alessio Piccheri, difensore dell'Anzio 1924 Foto © FinelliUna giornata importantissima per le prime posizioni, un turno chiave per la stagione. Si sfidano le due seconde della classe, con la Vis Artena di Liberti che vuole dare seguito alla vittoria di Lariano contro l'Anzio 1924 per lasciarsi alle spalle i portodanzesi. La formazione di Catanzani, però, viene da due successi estremamente convincenti e sa di poter davvero giocarsi le sue carte almeno per gli spareggi nazionali. Tre punti pesantissimi in palio anche alla luce della difficile gara che vedrà protagonista il Città di Ciampino, ospite del Cassino. Gli aeroportuali di Mancinelli al rientro dopo una lunga sosta non sono andati oltre il pari interno con l'Arce e hanno qualche problema di formazione con diversi giocatori non al top. Per i biancazzurri passa probabilmente l'ultimo treno per mantenere vive le speranze di secondo posto, visto che a febbraio comincerà la fase nazionale della Coppa Italia che toglierà ulteriori energie alla squadra di Castellucci. L'Audace Sanvito Empolitana, invece, sfida il Pomezia di Punzi, che ha scalato la graduatoria e sta cercando di allontanarsi definitivamente dalla zona calda, ma i ragazzi terribili di Greco hanno la possibilità di sfruttare gli scontri diretti delle prime. Il Cedial Lido dei Pini affronta il Città di Minturnomarina di Pernice, mentre il Gaeta di Melchionna se la vedrà con il Colleferro, che ha perso Vincenzo Compagnone, passato alla Maceratese. Il Morolo deve cercare di rialzare la testa nel difficile match con l'Itri, mentre Nettuno e Lariano si affrontano in uno scontro salvezza che è una sorta di ultima spiaggia. Chiude il turno ArceCittà di Monte San Giovanni Campano.