Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Girone B: un turno in cui il trio di testa può fuggire

Impegni insidiosi per Vigili Urbani e Pro Roma, così TdQ, Perconti e Lodigiani hanno la chance di scappare



Vigor Perconti ©Paolo LoriVincere per allungare ancora, per staccare le inseguitrici e creare quel divario che metta subito le cose in chiaro. Questo il pensiero nella decima giornata delle tre capofila del secondo raggruppamento, che potrebbero sfruttare alcune gare insidiose in cui sono impegnate le inseguitrici per incrementare il loro vantaggio, guadagnare tranquillità senza doversi guardare più le spalle e concentrarsi esclusivamente sulle dirette concorrenti. Sì perché, anche se è vero che tra le mura amiche si parte sempre un pizzico avvantaggiati, le visite di Polisportiva Carso e Racing Club, due squadre che ultimamente hanno fatto bene, potrebbero rivelarsi veramente complicate per Vigili Urbani e Pro Roma. Le due compagini giallorosse stanno dimostrando qualità e solidità, e adesso sono chiamate ad un altro sforzo per restare in scia delle battistrada e continuare a sognare in grande. Detto questo, le tre là davanti devono ovviamente vincere per sfruttare un ipotetico passo falso altrui: il turno più agevole ce l’ha la Lodigiani, che con l’Anagni dovrebbe andare sul velluto, turno invece un po’ più complicato per Vigor Perconti e Tor di Quinto. I blaugrana partono assolutamente favoriti nel match casalingo con la Fortitudo Roma, ma non dovranno abbassare la guardia, invece il team di Schiavi dovrà impegnarsi per espugnare il Superga, tana di un ostico Città di Ciampino. Spes Montesacro – Ceprano e Futbolclub – San Donato Pontino sono due scontri diretti dei piani bassi della classifica, nei quali le due compagini padrone di casa devono trovare un successo che servirebbe ad accorciare su dirette rivali per la salvezza e peserebbe molto nell’economia di quelle zone. Infine chiude la giornata la sfida che contrappone l’Atletico 2000 alla Romulea: ai biancorossi manca la vittoria da un po’, tuttavia si stanno rendendo protagonisti di buone performance, che tuttavia non riescono a capitalizzare sprecando una gran mole di occasioni; gli amaranto-oro invece sono in forma ed in serie utile da diverse partite, ed espugnare il Catena sarebbe il salto decisivo verso un consistente rilancio in graduatoria.