Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Gironi A-B: Tor Tre Teste e Tor di Quinto ruggiscono

La squadra di Alfonsi allunga in vetta, quella di Schiavi agguanta e supera la Vigor Perconti in prima posizione



La nona giornata di campionato si è rivelata importante per gli equilibri del campionato: in entrambi i raggruppamenti, infatti, si è mosso qualcosa ai piani alti della classifica.

La Tor Tre Teste esulta ©Mirna De CesarisGIRONE A Il turno appena concluso dice forte e chiaro Nuova Tor Tre Teste. Imposizione netta, convincente del team di Alfonsi nel big match col Savio. In campo si è vista una discreta differenza di mentalità, ritmo, cattiveria agonistica e soprattutto attitudine a giocare in un certo modo partite di un certo livello: mattatore Preti con una doppietta. Con questo trionfo, e grazie al contemporaneo pareggio nell’altra sfida di cartello, Viterbese Castrense – Ostiamare, i rossoblu allungano in testa al raggruppamento, filando a +3. Sono in due ad approfittare della caduta del Savio, che ad eccezione di quello con la Viterbese di una settimana fa non ha vinto in nessuno dei big match: ovvero Urbetevere ed Accademia Calcio Roma. In silenzio dopo qualche passo, la compagine di Brunelli, che non sarà straripante come la scorsa stagione ma rimane un collettivo di alta qualità, schianta la Totti S.S., risale in graduatoria e si piazza in quarta posizione scavalcando i blues, a pari punti con l’Ostia ma sotto in virtù degli scontri diretti. Poi c’è l’Accademia di Celani, che centra il secondo successo consecutivo strapazzando a domicilio il Monterotondo, trascinata da un Merola stellare, autore di una tripletta da cineteca. Terza vittoria, all’interno di sette risultati utili di fila, per l’Aurelio F.A., che supera il Ladispoli e non la smette di stupire, mentre si rialza il DLF Civitavecchia, che incrementa la scia di sconfitte della Petriana. Infine il Massimina trova la seconda gemma della sua stagione calando li poker contro l’Atletico Fidene (sugli scudi Gingillo e Maj), bene anche il Rieti che espugna Montefiascone.

Il Tor di Quinto sale in testa ©Paolo LoriGIRONE B Dopo ben sette vittorie consecutive frena la sua marcia trionfale la Vigor Perconti di Miccio, bloccata sul pari dalla Romulea. Partita avvincente al campo Roma, in cui i blaugrana avevano rimontato l’iniziale svantaggio, salvo poi farsi beffare nel finale di gara dagli amaranto-oro di Torcolini, che con questo risultato confermano il momento di forma e la loro risalita in campionato. Giosce il Tor di Quinto, nuova capolista che solo nel secondo tempo riesce a prevalere, seppur con un ampio passivo, ai danni di un Futbolclub che al Testa ha messo in campo la tenacia tipica di chi si sta impegnando per modificare la propria classifica, desideroso più che mai di rialzarsi ed uscire dal momento difficile. Non sorprende più ormai l’ottimo Vigili Urbani di Franco: i giallorossi espugnano un campo difficile come il San Tarcisio, casa della Fortitudo Roma, e si tengono con forza quella quarta piazza proprio a ridosso delle big, alimentando i loro sogni di gloria. La Lodigiani dimentica in fretta lo scivolone con il TdQ e supera all’inglese il San Donato Pontino, mentre pareggiano in casa le due ciociare, Anagni e Ceprano, rispettivamente 0-0 con la Spes Montesacro ed 1-1 col Pro Roma. In conclusione i successi interni di Polisportiva Carso, in rimonta sul Città di Ciampino, e Racing Club, di misura contro un Atletico 2000 che non riesce proprio a migliorare la sua tendenza a divorarsi un sacco di occasioni da gol in partita.