Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Gironi C-D: San Cesareo e Sermoneta per il riscatto

Le due ex capolista vogliono subito tornare al successo



GIRONE C Rialzarsi subito. Questo l’imperativo in casa San Cesareo dopo la sconfitta casalinga nel big match di domenica. I rossoblu devono dimenticare in fretta la sfida col Certosa, che parte favorita nella partita di via di Centocelle contro la Borghesiana, e superare il Città di Valmontone per restare il più possibile a contatto con i neroverdi. Anche perchè il Cynthia, impegnata nel prossimo turno sul difficile campo dell’Academy Qualcio Roma, è lì, ad una sola lunghezza di distanza, pronto a sfruttare un eventuale passo falso. Un gradino dietro, appaiate a quota 10 punti in classifica, ci sono GDC Ponte di Nona e San Lorenzo: i biancorossi partono avvantaggiati nella gara che li contrappone alla Vivace Grottaferrata, ed avranno un motivo in più per vincere, ovvero ricordare il tecnico Marco Zei, venuto a mancare nella giornata di Mercoledì; per i rossoblu invece si preannuncia insidiosa la trasferta di Cassino. Il Giardinetti, dopo due sconfitte consecutive, è obbligato a rialzarsi contro il Palestrina ultimo della classe, così come il Castelliri con la Lupa Frascati; infine il Centro Calcio Rossonero cerca il secondo successo stagionale contro la Pro Calcio Ferentino.


Cargnelutti, tecnico del SermonetaGIRONE D Avversario complicato l’Anzio per la neo capolista La Selcetta, che è subito chiamata a confermare quanto di buono fatto finora per dimostrare al resto delle compagini di meritarsi la prima posizione. La coppia di seconde classificate, Sermoneta ed Aprilia, sperano in un nuovo ribaltamento in graduatoria, ma prima dovranno imporsi contro Sabotino ed Unicusano Fondi (sicuramente più agevole l’impegno della compagine biancoceleste). Appena dietro troviamo Pomezia Selva dei Pini e Virtus Nettuno: i rossoblu, reduci dal colpaccio sul campo del Sermoneta, vogliono ripetersi tra le mura amiche ai danni del Borgo Podgora; i lidensi proveranno a replicare la goleada di domenica nella sfida sul terreno della Don Bosco Gaeta. Per ritrovare la vittoria Agora e Pontina dovranno sfruttare al massimo il fattore casa e prevalere su Unipomezia ed Albalonga, in conclusione chiuda il programma Priverno - Calcio Sezze.