Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Gironi C e D: i verdetti dopo l'ultima giornata di campionato

Cedial Lido dei Pini e Arce approdano ai playoff; Casalotti, Vigili Urbani e Sonnino devono dire addio alla Promozione, mentre Pescatori Ostia-Rocca Priora e Campodimele-Fontana Liri saranno i playout



Campionato in archivio, con alcune sorprese decisamente difficili da pronosticare. Ma andiamo con ordine… 


GIRONE C 


Il verdetto più importante e inaspettato, è forse quello relativo al terzo posto. La Lepanto necessitava di almeno un punto sul campo del Torrenova, ma si è dovuta arrendere alla bordata di Giordano, che ha condannato i castellani a Il Cedial Lido dei Pini sfiderà il Formia rimanere fuori dai playoff. A gioire per il passo falso del team di Camillo è il Cedial Lido dei Pini che, con la vittoria con il Casalotti, vola al Perrone di Formia, per giocarsi il primo turno dei playoff. Inoltre con questo successo il Cedial condanna alla retrocessione il Casalotti. Nella parte bassa della classifica sono arrivati successi importantissimi per Garbatella e Vjs Velletri che, grazie al contestuale pareggio del Vigili Urbani con il Città di Ciampino, conquistano la salvezza diretta in virtù dei nove punti di vantaggio sul sedicesimo posto. Vittoria anche per il Rocca Priora, che piega all’inglese l’Unipomezia, e si conquista l’accesso al playout in casa della Pescatori Ostia. 


GIRONE D 


Anche in questo raggruppamento c’erano due squadre a giocarsi il terzo posto. Al termine degli ultimi 90’ di gioco è l’Arce a festeggiare, in virtù del successo con il Fontana Liri, per l’accesso al playoff con il Sermoneta. La Pro Calcio Lenola invece non va oltre lo 0-0 in casa del Formia e chiude il suo campionato al quarto posto. Termina invece quinta Grande finale di stagione per l'Arcela Bovillense, che non si è presentata sul campo del Calcio Sezze. Decisamente terribile il finale di stagione della Bovillense, che fino a qualche giornata fa era ancora in lotta per il titolo, prima di accusare un calo clamoroso negli ultimi turni. La capolista Dinamo Colli ha invece festeggiato alla grande la vittoria del campionato, travolgendo 3-0 l’Alatri La Piseba, che sabato 16 maggio affronterà il Palocco nella finale di Coppa Italia. In zona retrocessione cade il Sonnino, sul campo di un Tecchiena che ha dimostrato di voler onorare il campionato fino all’ultima giornata, e retrocede così in Prima Categoria. Il Ceccano infatti ha vinto in casa con il Campodimele, aumentando a dodici punti il vantaggio sul terzultimo posto occupato dal Sonnino. L’unico playout che si disputerà sarà quello tra Campodimele e Fontana Liri.