Notizie
Categorie: Altri sport

Giulia Spina seconda alla prima prova nazionale Gpg di fioretto

Nella categoria allieve, l'atleta porta il Frascati sul secondo gradino del podio



Giulia Spina (foto Bizzi)La base del Frascati Scherma non tradisce mai. Nello scorso fine settimana si è disputata a Lucca la prima prova nazionale Gpg (categorie Under 14) di fioretto. La migliore prestazione dei giovani atleti tuscolani l’ha fatta registrare Giulia Spina (nella foto di Augusto Bizzi) che nella categoria Allieve cha concluso al secondo posto. Dopo un piccolo errore nei gironi che poteva condizionarle la gara, la Spina ha esordito nelle dirette con grande concentrazione e maturità battendo una ad una atlete anche potenzialmente più forti di lei. Prestazioni molto positive anche per le categorie esordienti (Bambine e Maschietti) dove i piccoli moschettieri hanno dimostrato di essere in gran forma e al passo con gli atleti delle altre società: tra questi Martina Conti e Francesca Faedda, che hanno perso l’assalto per entrare nei quarti, ma anche Gianmarco Gridelli, Andrea Pericoli e Alessandro Marchetti, tutti nei trentadue. Da sottolineare altre tre finali (piazzamento tra i primi otto) sfiorate, vale a dire quelle di Emma Rutigliano nelle Allieve, Angelica Conchiglia nelle Ragazze e Valerio Vinciguerra nei Giovanissimi. Tra i grandi è stato sicuramente un 14esimo posto sicuramente positivo quello ottenuto da Daniele Garozzo (terzo miglior azzurro dopo Cassarà, terzo, e Nista, 13esimo) nella prova di Coppa del Mondo di fioretto maschile tenutasi nello scorso fine settimana a Tokyo. Dopo aver superato i gironi con quattro vittorie e due sconfitte, l’atleta del Frascati Scherma ha superato il nipponico Azuma (15-7), poi l’altro azzurro Avola (combattutissimo 15-14) e il coreano Han (15-10) prima di cedere al cospetto del francese Lefort che si è imposto 15-14 negli ottavi di finale. Nella gara a squadre, Garozzo e compagni non hanno saputo bissare il successo di San Francisco e sono stati eliminati ai quarti di finale dagli Stati Uniti. A Tokyo c’era anche Francesco Trani che ha chiuso la gara individuale al 41esimo posto. Poco brillanti i piazzamenti di Carolina Erba e Camilla Mancini (rispettivamente 52esima e 77esima), impegnate a Saint Maur (in Francia) per la prova di Coppa del Mondo femminile di fioretto. Tempo di gare, infine, anche per la categoria Master. Nello scorso week-end a Nocera Umbra Alessio Moglioni, al suo esordio nella categoria, ha centrato un ottimo 23esimo posto nella specialità 1 di spada, mentre Gianluca Zanzot nella categoria 1 della sciabola ha ottenuto il 13esimo posto.