Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Gli imbattibili del Fiumicino

En plain di vittorie per la formazione di mister Mondella che chiude un campionato strepitoso condotto in testa dall'inizio alla fine



I Giovanissimi 2000 del FiumicinoSono l'unica squadra nell'intera regione Lazio ad aver vinto tutte le partite del loro campionato. Sono i Giovanissimi 2000 di mister Mondella. Un campionato strepitoso, condotto in testa dall'inizio alla fine. I calciatori rossoblù, infatti, hanno dominato il proprio girone totalizzando tutte vittorie e nessuna sconfitta. La formazione tirrenica è stata anche aiutata dai più piccoli 2001 che, allenati da Dario Teofani, hanno spesso dato una mano ai colleghi più grandi di loro. Un risultato questo, che ha ripagato il tecnico Mondella di tutto il lavoro svolto durante la stagione e le é valso anche il titolo di "Mister dell'anno" scelto dalla società. "Non ci sono parole - afferma Mondella -. Voglio congratularmi con tutti i ragazzi e continuerò a ripetere questa cosa: anche se si trattava di un campionato provinciale, se non fosse stato giocato in questo modo non si sarebbero mai potute vincere tutte le partite. In più, é da sottolineare come queste sono state vinte: senza rossi, senza mai mancare di rispetto all'avversario, sempre allenandosi al massimo anche a cinque giornate dalla fine dove ormai era matematica la vittoria del girone. Per questo siamo fiduciosi sia per le finali che per il Simone Costa: questo é un gruppo importante". L'ultimo suggello é arrivato la settimana scorsa in casa del Boccea. Risultato? 8-2 per il Fiumicino ed en plein completato. Un en plein che é dovuto non solo alle capacità tecniche dei vari ragazzi ma anche alle loro doti umane, ai loro comportamenti fuori dal campo e ai loro atteggiamenti durante gli allenamenti. "Gli atteggiamenti sono fondamentali - spiega mister Mondella-. Auguro a tutti questi ragazzi di giocare a calcio a lungo ma, siccome é difficile emergere in questo mondo noi e tutti loro dobbiamo avere un obiettivo: farli diventare uomini nella vita". E adesso? Beh ora tocca alle finali dove i giovanissimi del Fiumicino partono agguerriti come poche volte é capitato. La speranza, come spiega anche il tecnico, é che questo lungo campionato condotto sempre al massimo non abbia stancato troppo i giocatori rossoblù così da non permettergli di potersela giocare nelle migliori condizioni. "Nelle finali conterà tanto come ci arriveremo e tutta la preparazione fisica. Secondo me, chi avrà più benzina alla fine riuscirà ad avere la meglio. Noi siamo pronti e ce la giocheremo con tutti". I 2000 sono carichi e non vedono l'ora di continuare a macinare gioco ed avversari come gli é sempre riuscito durante questa stagione.