Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Goleada dell'Olimpus sul Vis Concordia Morrovalle: 8-1 il risultato per le blues

La formazione di Lelli bissa il successo sulla Salernitana e al Palaolgiata travolge le marchigiane



Lisi e il ds SabatiniCi si aspettavano delle conferme e di conferme ne sono arrivate dalla gara contro il Morrovalle. L'Olimpus Olgiata 20.12 di Roberto Lelli agguanta un'altra preziosa vittoria, dopo quella di domenica scorsa contro la Salernitana. L'8-1 maturato al Palaolgiata porta le firme di Catrambone (doppietta), Lisi (doppietta), Muzi (doppietta), Mogavero e Lucarelli. Dopo un primo tempo tra alti e bassi (finito 2-1 per l'Olimpus), la formazione di Lelli ha dilagato nella ripresa, concedendo poco e niente alle sue avversarie. "Il primo tempo è stato a mio avviso un poco condizionato. Era la prima in casa: le ragazze erano contratte ma volevano a tutti i costi voler fare risultato", ha spiegato Jessica Sabatini, Direttore sportivo dell'Olimpus. "I nostri avversari erano ben messi in campo. Abbiamo avuto tante occasioni da goal (25 nel primo e 24 nel secondo, ndr) e sviluppato una buona mole di gioco. Nella ripresa le avversarie sono calate fisicamente, abbiamo preso campo e la nostra manovra è stata sicuramente più fluida di quella della prima frazione di gioco". Così la Sabatini ha spiegato il cambio di marcia espresso dall'Olimpus nella seconda metà della gara.


Quest'anno l'Olimpus ha molte alternative. Lelli ha a disposizione una rosa ampia. Quanto è determinante questo fattore per il proseguo della stagione?

"Speriamo che sia la chiave per farci fare qualcosa in più. Noi abbiamo un gap tecnico rispetto a Lazio e Montesilvano, che sono molto attrezzare. Contiamo di supplire a questo con una rosa lunga e di qualità che ci permetta di mantenere un ritmo di gara alto e di fare allenamenti di grande intensità. Deve essere questa la nostra arma in più"


Il mercato: giocatrici giuste al posto giusto. E' corretto riassumerlo così, considerando che avete inserito sei elementi importanti?

"Sicuramente, sono stati fatti innesti importanti. Catrambone si è ambientata subito e sta rendendo al massimo. Si è inserita con grande personalità. A noi mancava un pivot con le sue caratteristiche. Tutte le ragazze che abbiamo preso, dalla Muzi alla Madonna, che ha grande grinta, dalla Lucarelli alla Vellucci per arrivare fino alla D'Errigo, hanno qualità importanti. Ma da qui alla fine del campionato la strada è ancora molto lunga. Una cosa è certa: abbiamo grande entusiasmo e grande voglia di far bene".