Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Grande esordio del San Lorenzo: poker all'Albalonga

Si chiude con la roboante vittoria dei padroni di casa di Pizzoni la seconda giornata del memorial Alessandro Bini



SAN LORENZO – ALBALONGA 4-0
MARCATORI 10'pt Casale, 11'pt Sciosci, 25'pt Nobili, 16'st Casale
SAN LORENZO D'Ottavi 6, Lauri 6, Flore 7, Topa 6, Tedesco 6, Monti 6.5, Fonseta 6 (1'st Casciotti), Nobili 7, Casale 6.5  (20'st Fortunato 6), Costantini 7, Sciosci 7 (11'st Minotti) PANCHINA Bartolini, Santoro, Bonanni, Iuliano ALLENATORE Pizzoni
ALBALONGA Chiandussi 5, Moretta 5.5 (1'st Mengarini 5.5), Fabbri 5.5 (16'st Miconi 5.5), Spinetti 6 (16'st Pruiti 6), Rossetti 5.5, Fresilli 6, De Luca 5.5, Magliocca 6, Ottaviani 5.5 (10'st Cocco 5.5), Michetti 6 (1'st Giorgi 5.5), De Stradis 7 PANCHINA Pongetti, Ferretti ALLENATORE Talarico
NOTE Ammoniti Casale, Monti Angoli 2-2 Rec. 1'pt, 5'st

Il San Lorenzo rientra dopo l'intervalloInizia nel migliore dei modi il memorial Bini per il San Lorenzo. La squadra di Pizzoni, grazie ad un primo tempo quasi perfetto, riesce a disfarsi di un'Albalonga volenterosa ma troppo distratta in difesa: finisce 4-0 per i padroni di casa. 

Il San Lorenzo prende in mano la partita e al 10' passa in vantaggio: cross dall'out sinistro, la difesa castellana respinge malamente e la palla alla fine arriva a a Casale che smarca con grande freddezza Chiandussi e mette il pallone in rete. Neanche il tempo di gustarsi il primo gol, che un minuto dopo arriva il raddoppio in bello stile: sulla trequarti Costantini serve splendidamente sulla sinistra in profondità Sciosci, che tutto solo aspetta l'uscita del portiere e con un sublime pallonetto con il piattone fa 2-0. L'Albalonga reagisce e l'azione più pericolosa porta la filrma di De Stradis ma il tiro ciccato ad incrociare sfiora il palo più lontano. Proprio nel momento migliore del team biancoblu il San Lorenzo però trova il tris: Chiandussi legge male una deviazione e si avventa sul pallone toccandolo lateralmente evitando quello invece sarebbe stato un fallo di fondo, la palla arriva a Sciosci, serve Sciosci al centro, la difesa dell'Albalonga si addormenta e il centrocampista ha tutto il tempo di controllare la sfera per poi scaraventarla sotto la traversa. Prima del duplice fischio i castellani provano ad accorciare la distanze ma la difesa dei padroni di casa si difende bene.

L'inizio del secondo tempo regala poche emozioni, l'Albalonga alza il baricentro ma al 13' è sempre il San Lorenzo a sfiorare il gol: punizione del neo entrato Minotti con dalla sinistra, mancino a giro e palla clamorosamente sulla traversa. Due minuti più tardi ecco però il poker: Flore se ne va sulla sinistra, guadagna il fondo e mette dentro per Costantini che non può far altro che mettere in porta: 4-0. Nel prosieguo del match, l'Albalonga prova a rendere meno amaro il passivo (traversa di Pruiti su punizione), cercando di entrare senza troppo successo nell'area di rigore avversaria ed il risultato non cambia fino al triplice fischio.