Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Grifone e Colleferro: primi esami per le due capolista a sorpresa

I rossoblu ospitano il Villanova, i rossoneri giocano al Catena contro l'Atletico 2000



Alzi la mano chi l'avrebbe pronosticato ad inizio stagione: una prima, da sola, nel girone centro-nord, l'altra in compagnia della Perconti nel centro-sud. In due righe la bella storia delle prime tre giornate di Grifone Monteverde e Colleferro: capoclassifica per caso? (ed i rossoblu sono anche neopromossi ndr). Nel primo caso c'è tanta leggerezza e quel pizzico d'incoscienza che accompagna i giovani, con Radi alle prese da questa estate con il gruppo che in gran parte è stato anche rinnovato. Nell'altro c'è una guida tecnica molto più esperta, quella di Antonelli, che sa come incanalare le energie dei rossoneri in vista dell'obiettivo, settimana dopo settimana. Per entrambe c'è un altro, forse l'ennesimo, banco di prova. 


Grifone MonteverdeGirone A Il Grifone ospita in casa un Villanova appena uscito dalla prima sconfitta stagionale (per mano del Futbol, al primo successo del 2014, invece) e che nei primi 270' ha dato prova di poter tornare ad essere una delle protagoniste in chiave finali. Il girone A è un gruppo davvero strano. Un gruppo in cui la sfida arrivata solo alla seconda giornata tra Tor Tre Teste e Tor di Quinto ha tolto troppo presto due punti alle candidate numero 1 ed ha quindi rimescolato immediatamente le gerarchie. Il Grifone ne ha approfittato subito e con 3 gol di media messi a segno ed 1, sempre in media, incassato, si è messo davanti a tutti. E' il momento, quindi, di mostrare tutte le carte. In caso di successo anche con il Villanova, sarebbe difficile iniziare a nascondersi, come giustamente ha provato a fare il tecnico rossoblu qualche settimana fa. 12 punti in 4 gare non darebbero più modo al team del Villa dei Massimi di nascondersi. 


Girone B Diverso il discorso per i rossoneri. La formazione di Antonelli, innanzitutto, non comanda da sola ma coabita con chi ha questo ruolo cucito addosso da inizio stagione. In secondo luogo i rossoneri si sono infilati in quel vuoto di potere lasciato dalle altre due principali candidate alle finale, Savio ed Accademia Calcio Roma, battuta proprio all'esordio dal Colleferro. L'esame è abbastanza probante anche per Compagnone e compagni (perdonateci il gioco di parole), perché l'Atletico 2000 (come il Villanova del resto) è un'altra di quelle squadre che vuole cancellare Atletico 2000l'annata passata vissuta con troppi grigi e poche fiammate. Anche Boncori, nonostante l'età rispetto al collega, è un tecnico esperto per la categoria e dunque sa come preparare una gara che potrebbe proiettare i suoi in testa alla classifica. Un'occasione da non sprecare, quindi, né per i primi né per i secondi. 


Conclusione Questo il meglio che possono offrire i due gironi nella giornata di domani. Sugli altri campi potremo valutare se lo stato di salute del Futbolclub è tornato definitivamente positivo (derby con la Boreale), mentre Montespaccato – Trastevere porta già in dote punti pesanti per non rimanere troppo attardati. Trasferta tosta per l'Accademia in casa di un'Albalonga ancora ferma al palo (o quasi) e non semplice nemmeno l'approdo dell'Almas al Vianello per il Savio. Ceccano – Vis Artena è già scontro diretto, mentre al Comunale di Pomezia si sceglie quale potrebbe essere la vera (o l'altra) sorpresa del girone, tra i padroni di casa ed il Gaeta.