Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Grifone: stangata Bonotti. Ora l'Elite è a rischio

Dopo l'aggressione all'arbitro, il giocatore rossoblù è stato squalificato per tre anni. Tre turni anche a Mezzetti



Image titleE' arrivata la decisione del Giudice Sportivo in merito all'episodio di sabato scorso durante il match della Juniores Elite tra Vigili Urbani e Grifone Monteverde. Come riporta il Comunicato Ufficiale del CR Lazio n° 49 del 23 Settembre 2015: “Al 31' del secondo tempo (sul risultato di 0-4 per la squadra ospite, ndr) , il calciatore rossoblu Bonotti Jacopo a seguito di un provvedimento tecnico assunto dall'arbitro nei suoi confronti, lo avvicinava con atteggiamento intimidatorio colpendolo con violenti pugni, uno ad una spalla che lo faceva barcollare e l'altro alla nuca provocandogli stordimento. (…) L'arbitro non trovandosi nelle condizioni psico-fisiche per un normale proseguimento della gara decideva di sospenderla al 31' del secondo tempo sul seguente risultato Vigili Urbani – Grifone Monteverde 0-4. Nel rientrare negli spogliatoi, l'arbitro veniva affiancato dal calciatore Mezzetti Sergio (Grifone Monteverde) che con atteggiamento aggressivo pronunciava frasi blasfeme e reiterate proteste. Il Direttore di gara, persistendo i sintomi dolorifici si recava presso il Pronto Soccorso dell'Ospedale Pertini di Roma dove gli riscontravano Algia alla spalla sinistra guaribile in gg. 4 s.c. Considerato che la sospensione della gara è da attribuire alla Società Grifone Monteverde. In virtù dell'art. 17 comma 2 del CGS delibera:

- di infliggere alla Società Grifone Monteverde la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0 – 3;

- di squalificare il calciatore Bonotti Jacopo (Grifone Monteverde) fino al 30.09.2018;

- di squalificare per tre gare effettive il calciatore Mezzetti Sergio (Grifone Monteverde)"

Dopo una sola giornata di campionato cambiano completamente gli orizzonti del Grifone Monteverde, squadra accreditata ai nastri di partenza dagli addetti ai lavori per un piazzamento play off e che ora dovrà obbligatoriamente vigilare sulla condotta dei propri tesserati sul campo, evitando di incorrere in nuove sanzioni. Calcolatrice alla mano, attenendosi al regolamento del CR Lazio sul ‘Premio Disciplina’, il Grifone si ritrova ad un totale di 96 punti di penalizzazione. Questo il computo del punteggio: i 3 anni e 10 giorni rimediati da Bonotti Jacopo equivalgono a una penalità di 94.2 punti (le 157 settimane di squalifica valgono 0.6 punti ciascuna). In più si aggiungono le 3 giornate di Mezzetti Sergio, per un totale di 1.8. Il Grifone accusa quindi 96 punti di penalizzazione. La soglia che prevede la retrocessione della squadra alla categoria Juniores Provinciali è di 100 punti. Provate voi a tirare le somme sapendo che 1 ammonizione costa 0.15 punti; 1 giornata di squalifica, come detto, 0.6 punti. Passando a tecnici, dirigenti e ammende va tenuto conto che le penalizzazioni variano da un minimo di 0.15 punti (ammonizione allenatore) a un massimo di 20 punti per l’inibizione dei dirigenti da 17 a 20 settimane.