Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Grifone - Tor di Quinto, tutti i numeri della sfida

Ecco come arrivano le 2 battistrada del girone A al match di sabato. Una sola cosa in comune, l'aver perso 1-0 in trasferta



I numeri nel calcio non indicano tutto, ma dicono molto. Ecco quelli che Grifone Monteverde e Tor di Quinto hanno fatto registrare fin qui. 


D'Andrea, bomber del TdQ (foto DelGobbo)La capolista Iniziamo dalla base. La formazione di Vergari ha fin qui totalizzato 12 vittorie 1 pareggio ed una sola sconfitta, segnando 42 gol e subendone 5. Quest'ultima caratteristica ha visto la sua migliore esemplificazione in una serie di 4 partite consecutive chiuse con la porta inviolata. Dalla settima alla decima il Tor di Quinto non ha subito gol, prima della rete messa a segno all'undicesima da Scaramuzzino del Vigili Urbani. I rossoblu, nel complesso, non hanno subito gol in ben 9 partite e, nelle rimanenti, in 3 casi su 5 (non hanno mai incassato più di una rete a partita) sono riusciti a portare a casa la vittoria. Soltanto contro Accademia e Fregene sono sfuggiti i tre punti, le uniche due gare in cui Porfiri e compagni non hanno segnato. La media gol segnati èda autentica fuoriserie. Il Tor di Quinto fa totalizzare un perfetto. La macchina da gol rossoblu non si è praticamente maifermata andando a segno consecutivamente dalla prima alla sesta (serie interrotta dal recupero contro l'Accademia) e poi dalla settima alla dodicesima, prima del pari del Paglialunga. La partita in cui ha messo a segno più gol è quella dell'esordio contro l'Atletico Fidene (7) che è anche quella in cui si è registrato il maggior numero di gol complessivi in un match in cui ha giocato il Tor di Quinto, 8 (finale 7-1). Nella sfida si mise in mostra sin da subito uno dei due capocannonieri di via del Baiardo, D'Andrea, che segnò 4 delle 9 reti firmate fin qui. Come lui ha segnato solo Nicolucci, di professione esterno d'attacco. Nell'impresa di segnareun poker in un solo match è riuscito anche Volponi (contro il Villalba), altro esterno, che si ferma però a 5 nella classifica interna dei rossoblu, subito dopo Penge (7). Classifica composta da 8 giocatori, in cui compaiono solo un centrocampista ed un difensore (Meledandri e Porfiri). Al Testa sono sempre arrivati i 3 punti, come in 6 occasioni in trasferta. Il risultato più gettonato dal Tor di Quinto è il 3-0 (che è anche il maggior scarto ottenuto fuori dalle mura amiche, per due volte) che si è materializzato in 4 occasioni su 12, segue il 5-0 con 2 esiti. Chiudiamo con la serie di risultati positivi più lunga. Quella del Tor di Quinto è ancora in corso: 7 partite senza sconfitta con 6 vittorie ed 1 pareggio.  

Image title

L'inseguitrice Nel conteggio della formazione di Alessandro Radi pesa la sfida persa a tavolino contro il Vigili Urbani all'esordio. Il Grifone ha quindi 2 sconfitte stagionali (l'altra è arrivata a Ladispoli) un pari ed 11 vittorie. 33 i gol segnati, con una media di 2.3 a partita, mentre quella dei subiti è pari a 0.7, con 11 reti incassate in 14 match. Iacobucci (capocannoniere della squadra con 6 centri) e compagni sono andati a segno in 12 occasioni e, come nel caso del Tor di Quinto,  sono arrivati uno 0-0 (col Certosa in casa) ed il ko per 1-0 di Ladispoli. La miglior striscia positiva del team del Villa dei Massimi è di 8 gare, con 7 successi ed un pareggio dalla seconda alla nona giornata, con una cammino che ora fa registrare 4 vittorie di fila prima della sfida di sabato. Nella serie positiva bisogna anche registrare il maggior numero di partite in cui il Grifone è andato a segno consecutivamente, 5 che rappresenta anche il numero più alto di vittorie in fila. Per quello che riguarda, invece, la porta inviolata, Radi ed i suoi sono riusciti a mantenerla continuativamente per 4 sfide (dalla seconda alla quarta) in un totale di 5 sfide senza aver preso gol. Dalla sconfitta del Marescotti in poi la porta del Grifone è stata sempre bucata, tranne che in occasione del match contro il Villalba, seppur senza conseguenze in classifica. Tra le mura amiche i rossoblu hanno collezionato 6 vittorie ed un pareggio, mentre in trasferta sono arrivati un ko e 4 successi. La vittoria con più gol messi a segno è il 5-1 contro il Fiano Romano, che è anche quella in Iacobucci (foto DelGobbo)cui sono stati segnati più gol in un match in cui ha giocato il Grifone (6). Il 2-1 in favore del Grifone è il risultato che si è materializzato più volte (3) seguito dal 4-0 (2, uno in casa ed uno in trasferta, a Villalba, miglior colpo fuori casa). Parlando dei singoli troviamo 11 giocatori andati a segno con una distribuzione dei gol più ampia rispetto alla rivale di sabato, visto che compaiono 3 centrocampisti e 2 difensori nella classifica interna del team di Radi, con il regista Bianchi vicecapocannoniere (5).