Notizie

Grottaferrata: nel big match un polemico 0-0

Termina a reti inviolate lo scontro per i piani alti tra i castellani e l'ACDS. Gara però condizionata da un discutibile arbitraggio



GROTTAFERRATA - ACDS GROUP 0-0
GROTTAFERRATA Fabiani, Micocci, Nenni, Vicale, Giachetta, Russo (42’ st Renzi), Patrizi, Giovanetti, Di Fazio, Massacci, Pietropaoli (30’ st Fiordalice) PANCHINA Catanzani, Pacchetti, De Luca, Colagrossi, Cimino ALLENATORE Vicale 

ACDS GROUP Ruffa, Di Giocamo, Zuccari, Sibio, Prati Matteo (47’ st Schiavi), Prati Marco, De Vincenzi, Melis, Pizzuti, Aurelio (24’ st Cremolini), Angelini (37’ st Rubenni) PANCHINA Miscoli, Abou, Panchini ALLENATORE Tocci

ARBITRO Di Serio di Latina sv

NOTE Espulsi Micocci durante il rientro negli spogliatoi al termine del match, Patrizi al 6’ st, Di Giacomo al 16’ st e Pizzuti al 27’ st Ammoniti Fabiani, Vicale, Giachetta, Di Fazio (G) Ruffa e Cremolini (A) Angoli 4-4

Pareggio tra il Grottaferrata di Vicale e l'ACDS Group di Tocci ©Gazzetta Regionale


Semplicemente inadeguato. In quello che doveva essere uno dei primi scontri al vertice del campionato, il vero protagonista in negativo della giornata è stato l’arbitro, capace solamente di mostrare una prestazione decisamente lontana dalla sufficienza. A leggere il referto arbitrale  sembrava di aver assistito a un incontro di pugilato tra le due formazioni, quando in realtà i giocatori hanno saputo giocare una partita dura ma sempre nei limiti del regolamento. 

Nel primo tempo partono molto bene gli ospiti con i padroni di casa in forte difficoltà nel superare la propria metà campo.

Il primo vero tiro del match è per il Grottaferrata con Patrizi che al 6’ manda di poco il pallone alto sopra la traversa. Al 19’, su rilancio della difesa, prende palla Di Giacomo che lancia in profondità per Aurelio. Il numero 10 ospite dalla tre-quarti prova a sbloccare il risultato, ma Fabiani non si fa trovare impreparato. Risponde il Grottaferrata con Pietropaoli a cui Ruffa risponde egregiamente deviando in angolo. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Prati Matteo mette paura alla squadra di casa con un tiro che termina sull’esterno della rete. Al 38’ ancora gli ospiti con Angelini che, scattato sul filo del fuorigioco, non riesce a superare Fabiani che di piede riesce all’ultimo a deviare in angolo. Al termine del primo tempo l’intervento di Prati Matteo è provvidenziale per chiudere in angolo un pericoloso tiro di Patrizi.

Nel secondo tempo gli ospiti si fanno vedere al 5’ con Aurelio che, entrato in area avversaria, viene chiuso da Micocci. Un minuto dopo i padroni di casa rimangono in inferiorità numerica per l’espulsione di Patrizi colpevole di trovarsi vicino al direttore di gara che, non avendo capito da chi arrivassero le proteste per una decisione poco condivisibile, decide di penalizzare il giocatore più vicino a lui: rosso diretto. Al 13’ ancora Angelini prova da fuori a sbloccare il risultato, ma il pallone viene neutralizzato da un attento Fabiani. Parità numerica in campo ristabilita al 16’ st con l’espulsione di Di Giacomo per gioco pericoloso, mentre al 27’ st è Pizzuti a terminare anzitempo la propria partita. Al 40’ st Russo sfiora i pali con un tiro dalla distanza, mentre al 50’ st il Grottaferrata vede negarsi un penalty per un fallo in area. Dopo sette minuti di recupero le due squadre terminano quello che poteva essere, per entrambe, un buona possibilità per conquistare tre punti preziosi ai danni di una diretta rivale per il primo posto.