Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Guardia di Finanza: le new entry per puntare in alto

Nella serata della presentazione al campo Roma il club gialloverde ha anche ufficializzato i volti nuovi che faranno parte del team di Berruti



BoschiCon la presentazione della nuova stagione, il Guardia di Finanza Macidonioufficializza anche i nuovi arrivi per la prima squadra. Cinque giovani che andranno ad integrare il gruppo di mister Berruti nel prossimo campionato di Promozione. Fabiano Cacchioni, classe '95, centravanti proveniente dalla Vis Subiaco, approda nel Guardia di Finanza con la speranza di far bene, non solo a livello individuale come è stato nella scorsa annata, ma soprattutto per la squadra. Riuscire a dare il contributo necessario per agganciare i traguardi sperati. Stessi obiettivi per Michelangelo Aliberti, prima punta ex Futbolclub, anche lui classe '95. Aliberti arriva in forza al club gialloverde grazie all'amicizia che lo lega a Clemente Severati, ex giocatore del GdF ora parte integrante dello staff tecnico. Un'amicizia che ha consentito al giovane ex orange di rinunciare all'Eccellenza per abbracciare un progetto ambizioso e stimolante come quello del club di Villa Spada. Proviene dalla Lepanto Marino invece, il terzino sinistro Giuseppe Macidonio. Il difensore anno '96 sceglie di giocare con GdF per la serietà che contraddistingue questa realtà sportiva ed evitare, per questo, spiacevoli episodi vissuti in passato. Luca Boschi, altro difensore nato nel '96, per lui una stagione in Eccellenza nelle file della neo promossa in serie D, Albalonga. Un'esperienza importante che il giovane calciatore non ci nasconde, terrà sempre nel cuore. La scelta del GdF però, è stata ponderata e abbracciata con la certezza di vivere un'annata Cacchionistimolante. Nel club gialloverde Boschi, ritroverà un avversario, nonché grande amico di sempre, Diego Scicchitano. L'attaccante, anche lui classe '96, dopo un inizio stagione con l'Albalonga, ha chiuso lo scorso campionato nelle file dell'Almas. Anche per Scicchitano una scelta, quella del GdF, mossa dal desiderio di giocare in Alibertiuna realtà sportiva seria e al tempo stesso, competitiva.