Notizie

Hiroshima, Coratti: "Roma diventi la città della pace"

Il presidente dell'Assemblea Capitolina: "La nostra città diventi laboratorio di dialogo tra i popoli"



Mirko Coratti, presidente dell'Assemblea Capitolina“A 69 anni dalla catastrofe di Hiroshima, la nostra città non dimentica. Ci sono ancora troppi conflitti aperti nel mondo e il ricordo di quel giorno tristissimo faccia da monito per continuare a lavorare con impegno nell’intento di raggiungere quella pace che tutti ci auguriamo. Auspico che Roma - da sempre città della pace, della cristianità e della solidarietà tra i popoli - diventi un vero e proprio laboratorio d’incontro permanente per l’eliminazione delle armi nucleari e che sia promotrice di quell’incoraggiamento necessario alla riapertura di tavoli di dialogo capaci di lanciare messaggi di pace alle generazioni future”. E’ quanto dichiarato dal presidente dell’Assemblea capitolina, Mirko Coratti