Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

History Roma 3Z, l'orgoglio di Alessio Bonanni : "La nostra società merita il campionato regionale"

Il dg prenestino guarda al futuro della sua squadra: " Volevamo tornare subito in C2. Adesso vogliamo lottare per l'alta classifica, ma senza l'obbligo del salto di categoria"



Il dg Alessio BonanniE’ bastato un anno di purgatorio in serie D all’History Roma 3Z per tornare prontamente nel campionato regionale di serie C2. Una stagione nella quale la formazione di via di Centocelle ha portato avanti un torneo sempre condotto in vetta, accusando solamente un piccolo calo di tensione subito dopo la pausa natalizia. E’ con rinnovato entusiasmo che la società gialloblu si è tuffata in questa nuova avventura scegliendo però di ripartire dal passato, confermando in blocco la rosa che ha conquistato il salto di categoria, alla quale sono poi stati aggiunti due tasselli importanti come Alessio Duro e Giuseppe Galante, che vanno a completare un roster di primissimo livello. E’ il direttore generale prenestino Alessio Bonanni a disegnare il quadro della situazione.


Direttore, dopo l’amara retrocessione, è arrivato subito il ritorno in C2. Come avete vissuto questa stagione?

Una società come la nostra non poteva non partecipare al campionato regionale. Per questo ci siamo attrezzati per risalire immediatamente e ce l’abbiamo fatta. L’obiettivo era quello, perché il 3Z deve partecipare, come minimo, alla serie C2.


Con quale obiettivo vi riaffacciate alla C2?

C’è la voglia di fare subito bene, senza vivere una stagione con l’ansia dei play out e della zona retrocessione. Anche per questo abbiamo preso due giocatori come Duro e Galante, che ci permettono di fare un salto di qualità sia sotto il profilo tecnico che dell’esperienza. Vivremo una stagione senza l’obbligo della promozione, ma con la volontà di lottare per le parti alte della classifica. Anche perché il prossimo anno la C1 potrebbe diventare a due gironi e ci piacerebbe farne parte.


Le ufficializzazioni di Duro e Galante sono anche un segnale forte circa i vostri propositi.

Cerchiamo di dare continuità alla stagione che abbiamo fatto quest’anno. Abbiamo preso due giocatori importanti che si vanno ad aggiungere ad una rosa valida. Infatti abbiamo confermato in blocco i ragazzi che ci hanno riportato in serie C2.


Dobbiamo aspettarci altre novità?

Nei prossimi giorni potrebbe essere annunciato un altro acquisto, dopodiché saremo al completo. Non dobbiamo dimenticare che abbiamo a disposizione anche molti giovani interessanti che verranno aggregati alla prima squadra.


Il dg e il tecnico della prima squadra Marco BonanniProprio il settore giovanile è sempre stato il vostro fiore all’occhiello.

Abbiamo sempre puntato forte sui giovani. Quest’anno giocheremo anche nella Juniores Elite e stiamo allestendo una buona squadra da mettere a disposizione di un tecnico importante come Roberto Nicolini. Ma lo stesso discorso vale per tutte le altre categorie. I Giovanissimi di Simone Zaccardi hanno vinto l’importante trofeo del Flami & Ale, mentre anche gli Allievi si sono comportati molto bene in stagione. Inoltre lanceremo alcuni giocatori in prima squadra: si tratta di Tiziano Biasini, Mirco Apicella e Lorenzo Amantini, che saranno aggregati in pianta stabile alla C2.


Proseguirà anche il gemellaggio con l’Acqua & Sapone e il Montesilvano?

Certo. Il gemellaggio continuerà e ci sono diversi progetti in cantiere. Cercheremo di far visionare i nostri ragazzi e già quest’anno uno dei nostri sarebbe potuto andare in Abruzzo, ma ha preferito rimanere con noi.