Notizie
Categorie: Altri sport

Hockey Roma: pareggia il San Saba, ko la De Sisti

Fine settimana con poche soddisfazioni in casa capitolina: le ragazze impattano col Cus Pisa, i ragazzi cadono con la Bonomi



LIBERTAS SAN SABA  - CUS PISA 0-0

LIBERTAS SAN SABA  Sponta Marta, Giuliani, Zamboni, Wiecek, Pedone , Barricelli, Murer, Tufano Laura , Sarnari Flaminia, Capouchova, Geusa  Entrate Tufano Livia, Bussoletti,  Paolacci, Ciufolini, Sarnari Ilaria ALLENATORE Mongiano

CUS PISA Chirico M., Bendinelli, Chirico C., Galligani, Taglioli, Fierro, Tiralongo, Falcitelli, Casciani, Betti, Rovini  Entrate Puglisi, Leonildi, Costanzo, Ciucci PANCHINA Benvenuti ALLENATORE Giorgi 


La Libertas San Saba in versione giovanissima gioca una partita confortante e pareggia per 0 a 0 in casa con il Cus Pisa. Due squadre giovani che hanno dato vita ad una buona partita e che hanno fatto vedere tante potenzialità in campo.Le rossoblu romane hanno dimostrato molta compattezza in difesa ed a centrocampo , tenendo bene la partita , non riuscendo ad essere troppo pericolose a rete per una certa leziosità nel fraseggio negli ultimi 22 metri. La partita è stata piacevole e le due squadre si sono affrontate con la voglia dei 3 punti e senza particolari tatticismi. Un primo tempo che ha visto la Libertas San Saba farsi pericolosa in attacco ed arrivare vicino al vantaggio in più di una occasione , ed una seconda parte dove, specialmente nel finale, complice l’espulsione temporanea della sansabina  Giulia Paolacci, le toscane si sono rese pericolose specialmente con un paio di corti . Proprio all’ultimo minuto è stata la Libertas san saba a “rischiare” di fare il bottino pieno con una incursione sulla sinistra e un rovescio di Victoria Bussoletti , tramutatosi in un pallonetto che per qualche centimetro non ha beffato la Chirico . Nell’altro incontro in programma l’HCU Catania , prossimo avversario delle romane , ha vinto in trasferta Bra . Entrambi gli altri due incontri tra sarde e lombarde erano stati rinviati al 21 novembre.

Una discesa di Renata Capouchova


BONOMI  - DE SISTI ROMA 3-0

Una Roma De Sisti rimaneggiatissima  perde a Castello d’Agogna per 3 a 0 nella prima di campionato . I giallorossi hanno dovuto fare a meno nell’esordio di Federici, Malta , Settimi, Gonzalez, Ficile e dell’olandese Schuth presentando una formazione con 3 under 18. I giallorossi hanno retto bene nel primo tempo facendosi infilare però dall’italo argentino Castagno per l’1 a 0. Nella seconda parte stesso clichè con i padroni di casa a mantenere l’iniziativa ed i romani a partire in contropiede , ma sono ancora i lomellini a chiudere la partita con Ursone  e Sposato mentre Mongiano si fa parare un rigore del possibile goal della bandiera dall’attento Padovani.  “Un po’ troppe defezioni” dice il Presidente Corso” per contrastare una buona squadra come il Bonomi. Speriamo in settimana di recuperare qualcuno degli infortunati  , considerando la difficoltà di questa seconda trasferta consecutiva a Monfalcone  contro la Fincantieri a trazione indiana anteriore”.   Negli altri incontri vittorie casalinghe di Amsicora, Bra, Fincantieri e Cus Padova  e pareggio tra Ferrini e Suelli . La prossima settimana turno con 5 sole partite per la partecipazione dell’Amsicora all’Eurohockey League.

Benincasa e Pretti in azione