Notizie
Categorie: Altri sport

Hydra Volley, colpo d'esperienza con Di Belardino

Continua il lavoro incessante della dirigenza pontina sul mercato, che porta a casa il forte schiacciatore veliterno



Di BelardinoContinua senza sosta il lavoro sul mercato della società pontina e in particolare del Direttore Sportivo Cecchini, sempre alla  ricerca degli ultimi tasselli per completare il proprio roster ed è in quest’ottica anche l’accordo trovato nelle ultime ore con il forte  ed esperto schiacciatore Marco Di Belardino. Di Belardino, nato a Velletri nel 1978, ha nel proprio curriculum presenze in tutte le categorie, a partire dalla C fino alla massima serie disputata nelle fila di Latina, Cosenza e Spoleto, nell’ultima stagione ha giocato da avversario dell’Hydra tra le fila di Gela in B1, ma vogliamo ricordare anche nel suo biglietto da visita anche aver indossato le maglie di Velletri, Nicosia, Catania, Grottazolina, Sora, Cortona, Genzano, tutte società, ripetiamo, che hanno disputato campionati di B e A.  Giocatore eclettico,  sa interpretare diversi ruoli a seconda delle necessità, schiacciatore di prim’ordine ma soprattutto grande ricevitore, con percentuali importanti nel fondamentale, cosa che agevolerà molto il lavoro del palleggiatore Quartarone. Il suo, sotto certi aspetti, è un ritorno a casa, sia perché torna a giocare a Latina dopo aver militato nella Icom diversi anni fa, sia perché questo è un suo avvicinarsi a casa e alla sua famiglia, considerato che la sua città natale, Velletri, dista pochi Km dal capoluogo pontino. Le sue parole dopo l’accordo trovato: “Sono molto contento e felice della scelta che ho fatto, perché reputo l’Hydra una società meravigliosa avendo conosciuto la dirigenza in alcune occasioni, perché sono convinto che la nostra è una gran bella squadra e poi, non ultimo, il fatto che mi avvicino di molto a casa. Ho già parlato con l’allenatore, mi ha illustrato il programma e il lavoro da fare che sposo totalmente, conosco diversi miei nuovi compagni, sono tutti molto validi a partire da Fortunato, grande professionista, avendo giocato contro con molti di loro, credo che faremo bene, vediamo il campionato cosa ci dirà".