Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

I Cosmos vincono lo scontro al vertice contro la Stella Azzurra e provano la fuga

La formazione di Salustri si impone 5-3 nel big match del girone B: doppiette per Donat Cattin e Teofilatto



COSMOS – VIRTUS STELLA AZZURRA 5-3


MARCATORI
Teofilatto aut. 17’pt (C), Donat-Cattin19’ (C), Teofilatto 32’ (V) nel p.t., Albuccetti 12’ (C), Donat-Cattin 14’ (C), Ciufoletti 19’ (C), Di Pascasio 23’ (V), Teofilatto rig. 24’ (V) nel s.t.

COSMOS Mariotti, Roncaglia, Donat-Cattin, Cece, Scaduto, De Simone, Di Mario, Tufo, Violanti, Ciufoletti, Albuccetti, Forattini ALLENATORE Salustri

STELLA AZZURRA Rossi Merighi, Pio, Pignotta, Tanzi, Galasso, Di Pascasio, Ciaralli, Misischia, Giarratana, Teofilatto, Boffa, Imparato ALLENATORE Beccaccioli

ARBITRO Pellegrini di Civitavecchia

NOTE Allontanato al 23’st mister Salustri (C) per proteste Ammoniti Cece, Galasso Falli 1-6, 5-5 Rec. 2’pt – 3’st


I Cosmos in fugaIl big match del girone B va ai Cosmos, che vincono la sfida tra le prime della classe e allungano in classifica a +3 proprio sulla Stella Azzurra. Un match deciso nella fase centrale della ripresa, quando il team di Salustri ha scavato il break decisivo, che la squadra di Beccaccioli non è più riuscito a colmare.


Primo tempo. Nei primi minuti di partita è la Stella Azzurra a farsi vedere in avanti con Ciaralli e Di Pascasio, che trovano pronti Mariotti. Dopo un inizio guardingo, i Cosmos iniziano a fare la loro gara e al 10’ Cece da fuori impegna Rossi Merighi. Sugli sviluppi del corner Tufo impegna ancora una volta il portiere ospite, mentre sulla conclusione seguente, sempre di Tufo, è Pio a salvare sulla linea. La Stella Azzurra non riesce ad alleggerire la manovra come nei primi dieci minuti e i padroni di casa proseguono nella loro spinta, ma né Albuccetti né Di Mario trovano la rete. Il gol arriva al 17’ in maniera rocambolesca. Lancio lungo per Albuccetti, rimpallo con Teofilatto e palla che si impenna scavalcando Rossi Merighi per la più sfortunata della autoreti. La rete spezza l’equilibrio e due minuti più tardi Donat Cattin, con astuzia, insacca l’immediato raddoppio. L’uno-due ha il merito di scuotere la Stella Azzurra, che reagisce con Pignotta e Di Pascasio, mentre al 26’ Pio colpisce in pieno l’incrocio dei pali, la palla torna a Pio, che mette al centro dove Di Pascasio in scivolata non trova il tocco a porta ormai vuota. Un minuto più tardi Tufo può calciare un tiro libero ma Rossi Merighi respinge la conclusione. Si entra nel recupero e proprio nell’ultima azione la Stella Azzurra dimezza lo svantaggio. Ciaralli serve Pignotta, che trova Teofilatto sul secondo palo per il tocco che vale il 2-1.


Secondo tempo. La ripresa di apre su ritmi leggermente più bassi e dopo dieci minuti di studio, la Stella Azzurra prova ad affacciarsi in avanti, ma viene subito punita. Al 12’ un brutto passaggio in orizzontale, viene intercettato da Albuccetti, che punta Rossi Merighi e lo batte con un perfetto diagonale. La Stella Azzurra non ha il tempo di riorganizzarsi perché al 15’ Di Mario pesca Donat Cattin sul secondo palo per il 4-1. Passano altri quattro minuti e Ciufoletti insacca il quinto gol dei Cosmos. Gara ormai virtualmente chiusa, ma la Stella Azzurra non ci sta. Beccaccioli schiera subito Pignotta come portiere di movimento e la sua squadra torna a pungere pericolosamente. Al 23’ Teofilatto trova Di Pascasio per il secondo gol ospite. Passa meno di un minuto, Pio si incunea in area e viene steso. L’arbitro assegna il calcio di rigore che Teofilatto insacca per il 5-3. Gara riaperta e Cosmos che si abbassano troppo, senza riuscire più ad alleggerire la pressione ospite. Al 28’ conclusione di Teofilatto e salvataggio sulla linea di Di Mario, mentre al 32’ Teofilatto riceve palla sulla linea di porta ma colpisce malamente fallendo incredibilmente la rete che avrebbe permesso alla Stella Azzurra di portarsi ad una rete di distanza ad un minuto e mezzo dalla fine del recupero. Finisce 5-3 per i Cosmos, che centrano la nona vittoria in campionato, il decimo risultato utile consecutivo e provano la prima fuga stagionale.