Notizie

I Fori imperiali saranno chiusi al traffico ogni fine settimana

La storica delibera, che trasforma l’area in striscia pedonale in via permanente, risale allo scorso 30 giugno. Ma intanto ci sono novità anche nel trasporto pubblico con deviazioni ed un nuovo sciopero.



Image titleQuesto sarà un week end carico di deviazioni al traffico per quanto concerne i mezzi di trasporto pubblico, con l’ennesima incognita data da uno sciopero che andrà a svolgersi il prossimo venerdi. Partendo dalla giornata di oggi, fino a domani, dalle 9 alle 18, via dei Fori Imperiali si trasformerà in isola pedonale: tale provvedimento, con la delibera della Giunta comunale numero 207 del 30 giugno è infatti diventato definitivo. Perciò, d’ora in avanti nel week end risulteranno deviate in via permanente le linee autobus 51, 75, 85, 87, 117 e 118, mentre la linea 117  - che nei giorni festivi non e' attiva – oggi ha prestato servizio fino alle ore 15. Durante le ore di pedonalizzazione, le fermate degli autobus che si trovano di fronte alle stazioni metro di Colosseo e Cavour non saranno in servizio e lo tra metro B e autobus più vicino sarà  quello prospiciente la fermata di Circo Massimo. Sempre nella giornata di oggi e di domani, a causa della Festa patronale che si svolgerà in largo Formichi, saranno limitate le corse della linea 025 dalle 19 a fine servizio la linea 025 presso la piazzola situata al principio di via Malvicina senza raggiungere quindi il capolinea sito in largo Formichi. E c’è anche una potenziale brutta notizia costituita dallo sciopero di quattro ore che venerdi 10 luglio dalle 8,30 alle 12,30, sancirà possibili stop per i collegamenti C1, C19, 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 042P, 044, 048, 049, 050, 051, 053, 054, 055, 056, 059, 066, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 701L, 702, 703L, 710, 711, 720, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 908, 912, 914, 982, 985, 992, 993, 998 e 999. L’agitazione, che fortunatamente non investirà le reti di Atac, Cotral e Ferrovie dello Stato, dove il servizio continuerà ad essere regolare, è stato indetto dal sindacato Sul nell’ambito della societa' Roma Tpl, un consorzio che gestisce cento linee autobus della citta' eterna.