Notizie

"I rifiuti stanno a zero" Sabato evento pubblico per imparare a gestire i rifiuti

Laboratori di riciclo, conferenze e spettacoli teatrali per capire insieme come comportarsi per rispettare e tutelare meglio l’ambiente. Appuntamento alle 17.00 in Piazza Risorgimento



Piazza Risorgimento a CerveteriUn pomeriggio dedicato alla corretta gestione dei rifiuti. Sabato 13 Giugno, in Piazza Risorgimento a Cerveteri, a partire dalle ore 17.00, la Compagnia TITUR – Teatro Instabile Tuscia Romana, con il contributo della Città Metropolitana di Roma Capitale ed il Patrocinio del Comune di Cerveteri organizza 'I Rifiuti stanno a zero - Tutti a raccolta!", per sensibilizzare la cittadinanza sul tema dei rifiuti e sulla raccolta differenziata.“Obiettivo del progetto – ha spiegato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – è motivare la Cittadinanza ad un atteggiamento più responsabile nella gestione dei rifiuti, incentivandoli a riutilizzare e a recuperare quei materiali che avrebbero buttato, informare sul sistema di raccolta differenziata, e sensibilizzare le famiglie, i ragazzi in particolare, a rispettare i principi di sostenibilità dell'ambiente. Invito tutti a partecipare a questo evento, dedicato ad un argomento molto importante, in particolare nel nostro territorio”.Come si trasformano i rifiuti? Come ci si deve comportare? Per rispondere a queste e ad altre domande, adulti e ragazzi potranno frequentare i laboratori creativi e workshop, allestiti in Piazza Risorgimento a partire dalle ore 17.00. Tante nozioni su come gestire correttamente i rifiuti, trasformandoli in risorse. Alle 18.00 incontro pubblico sul tema della gestione dei rifiuti. Parteciperanno la Dott.ssa Paola Camuccio, Dirigente Dipartimento IV Servizio. 6 “Gestione Rifiuti” Città Metropolitana di Roma Capitale, l’Assessore all’Organizzazione e Tutela del Territorio del comune di Cerveteri, Andrea Mundula, Fabio Musmeci di Enea Uttamb-Rif e P.Simonini di Fermiamo Cupinoro.Alle 19.00, andrà in scena lo spettacolo “Il sacchetto dove lo metto” che porterà in scena il difficile percorso che affronta il cittadino 'medio' nel momento in cui acquisisce una consapevolezza di base sul tema dello smaltimento rifiuti. Particolarità dello spettacolo, è l’utilizzo della tecnica del teatro forum, in cui gli spettatori diventano veri e propri attori protagonisti. Il pubblico può intervenire per cercare di risolvere una situazione problematica che ha visto recitata in scena sostituendosi agli interpreti e provando nuove strategie di azione. Ogni intervento offrirà al pubblico la possibilità di verificarne nell'immediato l’attuabilità della soluzione proposta: ad ogni intervento seguirà un breve dibattito col pubblico per valutare ed esaminare le varie soluzioni possibili.