Notizie
Categorie: Nazionali

Il 18° Premio Sportilia assegnato a Paolo Valeri

Il fischietto di Roma 2 nominato miglior arbitro della stagione 2013/2014



Da sinistra Manganelli, Valeri e Pairetto ©aia-figc.itSabato 19 luglio al Parco della Resistenza di Santa Sofia è andato in scena il Premio Sportilia, sotto la regia di Franco Aleotti e con la presenza di Marino Bartoletti, noto giornalista sportivo italiano. Il Premio Nazionale Sportilia è una manifestazione annuale italiana di consegna di premi patrocinata da C.O.N.I., F.I.G.C. e A.I.A: un riconoscimento, consistente di solito in una scultura a bassorilievo con targa commemorativa, viene consegnato a personalità del mondo dello Sport, della cultura e della comunicazione che si sono particolarmente distinti durante l'anno o nel corso della loro carriera. Per il “Memorial Liverani”, uno dei riconoscimenti più prestigiosi e ideato da Quinto Vecchioni, riservato agli arbitri di calcio di serie A il riconoscimento è andato all’internazionale Paolo Valeri di Roma2, come miglior arbitro della stagione 2013/2014. Premio anche per l’assistente internazionale Lorenzo Manganelli di Valdarno e Luca Pairetto di Nichelino come miglior giovane. Per il “Memorial Bettedi”, riconoscimento che va al giovane arbitro di Lega Pro particolarmente distintosi il premio è andato a Marco Piccinini di Forlì. Durante la serata sono stati assegnati anche diversi riconoscimenti a uomini di sport quali Dino Meneghin per il basket e numerose le presenze dell'ambito calcistico, con Emiliano Mondonico, Alberto Zaccheroni reduce dal Mondiale con il Giappone, come le rappresentanze del Forlì Calcio rimasto in Lega Pro e del Cesena neopromosso in Serie A.