Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Il 25 agosto parte la preparazione della Forte Colleferro con un Hamazawa in più

Pochi giorni al via della stagione della formazione di mister Forte, che potrà contare anche sulle prestazioni del giocatore nipponico



Ryonei Hamazawa e mister Paolo ForteParte il Progetto “Io vado Forte!”. Lunedì 25 Agosto alle 19:00 primo raduno dei “Leoni di Colleferro” che si incontreranno al Palazzetto dello Sport per dare ufficialmente il via alla Stagione Agonistica 2014/2015.Il responsabile della Comunicazione Marco Giustinelli, fa il punto della situazione.

“Il Campionato di serie D inizia il 18 ottobre e quindi stiamo organizzando una preparazione mirata che ci consenta di arrivare alla prima giornata di Campionato con una squadra pronta a partire al massimo dei giri.


Le dichiarazioni degli addetti ai lavori vi vedono tra i favoriti

“Siamo felici del generale clima di entusiasmo che si sta respirando intorno a questo progetto, ma vorrei ricordare che per una squadra come la nostra, giovanissima e molto tecnica, un torneo “tosto” come la Serie D è ricco di insidie e di difficoltà. Paradossalmente, per le nostre caratteristiche, ci saremmo espressi meglio in una categoria superiore.”


Ma i giocatori ufficializzati, danno ampie garanzie

"Assolutamente si. La rosa è sicuramente competitiva, con grosse individualità e un ottimo impianto di gioco. E’ una squadra che stiamo costruendo in prospettiva futura, puntando da subito al salto di categoria e gli atleti a disposizione danno, da questo punto di vista, le più ampie garanzie di successo.  Credo che Colleferro meriti un progetto del genere e che i ragazzi che hanno deciso di aderirvi sono in grado di essere assoluti protagonisti sul campo. Non ci vogliamo nascondere, ma neanche smetteremo mai di predicare umiltà. I risultati sono sempre figli sia del talento che della cultura del lavoro. E in questo gruppo non mancano ne’ l’uno nell’altra.”


Anche se le dichiarazioni della dirigenza della Forte Colleferro sono sempre improntate alla massima prudenza.

“La Serie D è categoria non semplice come sembra. La presenza di moltissimi giocatori provenienti da categorie superiori, con tantissimi anni di esperienza sulle spalle, rende il campionato difficile soprattutto dal punto di vista ambientale. I nostri ragazzi, tutti giovanissimi, dovranno imparare a gestire le pressioni e non cedere alle provocazioni. Chiederemo di essere inseriti nel Girone del Sabato che, storicamente, è uno dei più competitivi, con la presenza di formazioni organizzate che, come noi, puntano alla conquista della C2. Se a questo sommiamo il fatto che si giocherà spesso all’aperto, in condizioni metereologiche potenzialmente diverse da quelle a cui i nostri giocatori sono abituati e che troveremo terreni di gioco in erba sintetica, possiamo farci un idea delle difficoltà che andremo ad incontrare.

La prudenza è quindi d’obbligo, anche se, leggendo la lista dei nomi dei nostri giocatori, non credo che saremo noi ad essere quelli più preoccupati.”


I “rumors” danno anche il giapponese Hamazawa in arrivo.

“Ryonei arriverà nelle prossime ore a Colleferro dal Giappone e da lunedì inizierà ad allenarsi agli ordini di Mister Forte. Per lui vale lo stesso discorso fatto per Luis Nica. Il desiderio del ragazzo è quello di lavorare con Paolo Forte, indipendentemente dalla categoria. Anche se questo ci fa enormemente piacere, siamo coscienti che Hamazawa rappresenta un lusso per una squadra che giocherà in Serie D e siamo altrettanto coscienti che se gli si presentasse l’opportunità di essere chiamato da formazioni che militano in categorie superiori, certamente sarebbe per lui una occasione da non trascurare e, da parte nostra, faremo di tutto per agevolarlo.”


Ma se questa occasione non si presentasse?

“Sarei ipocrita se non dicessi che avere in gruppo un calciatore di questo livello, ben conosciuto dall’Allenatore che lo ha già avuto ad Artena e nello scorso precampionato in Serie B e che lo scorso anno ha fatto così bene a Palombara, ci farebbe solo enormemente piacere. Ma con altrettanta sincerità – e per l’affetto che lega la Famiglia Forte all’atleta del Sol Levante – posso serenamente affermare che saremmo tutti felici per lui se si potesse cimentare in palcoscenici più importanti della Serie D.Se poi dovesse rimanere a Colleferro, sicuramente, ripeto, la cosa non ci dispiacerebbe affatto ….”


Come sarà strutturato il precampionato?

“Si inizia con una prima fase di Stage, che avrà inizio Lunedì 25 Agosto e terminerà Sabato 30 con la prima amichevole stagionale con l’AM Frosinone. In questa fase lo staff prenderà visione del gruppo a disposizione e sulla base delle caratteristiche tecniche e fisiche dei ragazzi, il Preparatore Alberto D’Ovidio completerà il piano della preparazione vera e propria, che avrà inizio Lunedì 1 Settembre, secondo il programma che il Mister ufficializzerà in settimana. Inoltre, inseriremo una serie di amichevoli e, a ridosso dell’inizio del torneo, organizzeremo la “Leonidas Cup”, un evento dedicato ai nostri tifosi, in cui presenteremo tutto il gruppo della Forte Colleferro, dalla Scuola Calcio a tutto il Settore Giovanile. Sui dettagli torneremo nei prossimi giorni, ma lo stile della Forte Colleferro sarà quello di coinvolgere e valorizzare tutte le componenti della Società, dalle famiglie, ai piccoli allievi della Scuola Calcio, agli amici che ci sostengono, alla società civile, al mondo della solidarietà e alle scuole. Con particolare attenzione a chi si avvicina per la prima volta a questo meraviglioso sport e a questa, altrettanto meravigliosa, realtà sportiva e sociale che risponde al nome di Polisportiva Forte Colleferro.”