Notizie
Categorie: Dilettanti - Giovanili

Il calcio romano si unisce nel ricordare il piccolo Leo

Giovani Valente, Dg della Fortitudo Roma, ci racconta la bella iniziativa che domenica scorsa ha coinvolto molte società unite in memoria di Leonardo



Le squadre con la maglia per Leonardo ©facebookUn piccolo gesto, a volte, può far venire un sorriso anche in momenti della vita assai difficili. E' questo il caso della bella iniziativa che alcune società di calcio romane hanno intrapreso domenica scorsa, quando prima delle loro partite hanno voluto ricordare con una maglietta Leonardo, un bambino che purtroppo ci ha dovuto lasciare prematuramente non molto tempo fa. L'ennesima dimostrazione quindi di come un rettangolo di gioco possa essere uno splendido veicolo per messaggi di unione e solidarietà. Giovanni Valente, Direttore Generale della Fortitudo Roma ed organizzatore dell'iniziativa, ci ha voluto raccontare più nel dettaglio questo gesto ed altre manifestazioni correlate: "Leonardo era il figlio di una persona legata alla Fortitudo, purtroppo il ragazzo è venuto a mancare a causa di un tumore al cervello. Aveva 9 anni. Un po' tutta Roma si è stretta intorno alla famiglia, e noi amici domenica scorsa abbiamo voluto ricordare Leo con una maglietta commemorativa: Città di Ciampino, Atletico Vescovio, Tevere Remo, noi della Fortitudo Roma e la Nazionale Italiana di Sciabola, quest'ultima grazie al fisioterapista Alessandro Pesce, nostro amico, hanno indossato prima dei loro impegni questa maglia con su scritto 'Ciao Leo piccolo guerriero'. Vorrei anzi utilizzare questo spazio per ringraziare tutte le società che hanno partecipato all'iniziativa, i genitori di Leo hanno apprezzato molto questo piccolo gesto". Ma non è finita qui: "Noi della Fortitudo stiamo organizzando un torneo per la categoria Piccoli Amici" continua Valente "a cui partecipano Romulea, Tor Tre Teste, Lazio, Olimpia ed ovviamente la Fortitudo Roma. E' iniziato questo sabato e continuerà fino al 13 dicembre, ed è senza classifiche, dato che non ci interessa chi lo vincerà ma lo stiamo portando avanti per far divertire i bambini e soprattutto per ricordare Leonardo". Un'iniziativa che si terrà anche nei prossimi anni: "Abbiamo sicuramente l'intenzione di organizzare questo evento anche in futuro" conclude il Dg del club romano "noi come Fortitudo già ci occupiamo del Roma Sport Show e molto probabilmente dal prossimo anno una o due categorie del torneo saranno intitolate a Leonardo".