Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Calcio Sezze espugna il campo della Vivace Grottaferrata

Rieti e Coia stendono la compagine di mister Borsa



VIVACE GROTTAFERRATA – CALCIO SEZZE 1-2

MARCATORI 11’ pt rig. Rieti (S), 31’ pt Brancaccia (G), 46’ st Coia (S)

VIVACE GROTTAFERRATA Codispoti, Ulisse, Mecozzi (6’ st Ianni), Trani, Brancaccia, Petrosino, Chiappelloni, Gragnani (26’ st Pompili), Battistelli, Savina, Pippo PANCHINA Ferrario, Sette, De Angelis, Musumeci ALLENATORE Borsa

CALCIO SEZZE Paolangeli, Colongi, Tersigni (15’ st Camillo), Martelletta, Miccinilli, Di Trapano, Perna (30’ st Marcoccio), Rieti, Di Tullio, Pellerani, Rossi (35’ st Coia) PANCHINA Morichini, Petrussa, Ciotti, Antonucci ALLENATORE Gaeta

ARBITRO Farcomeni di Civitavecchia

ASSISTENTI Doria di Ciampino e Almanza di Latina

NOTE Espulso 10’ pt Petrosino (V) per fallo da ultimo uomo Ammoniti Trani, Di Tullio, Ulisse, Pippo, Miccinilli


Inizia bene l’avventura del Sezze nella Coppa Italia Promozione 2015/2016. Ai Castelli la Alessandro Coiaformazione rossoblu ha la meglio del Grottaferrata al termine di una gara molto accesa, seppur condizionata dall’inferiorità dei romani dopo solo 10’ di gioco. Gaeta in avvio decide di affidarsi ad un massiccio turnover, rinunciando inizialmente a Petrussa, Ciotti e Coia, che si accomodano in panchina. La gara si sblocca dopo appena 11’ di gioco, quando Rieti trasforma il calcio di rigore assegnato dal direttore di gara per il fallo di Petrosino su Pellerani lanciato verso la porta di Codispoti. Rigore e rosso per il difensore della squadra di Borsa e grande freddezza da parte del centrocampista setino che regala il vantaggio ai suoi. La rete subita e l’inferiorità numerica mandano nel pallone i padroni di casa e Sezze al 19’ rischia addirittura di raddoppiare: sulla punizione di Pellerani la difesa ribatte e la palla arriva al limite dell'area sul destro di capitan Di Trapano che però spedisce alto. A sorpresa, appena dopo la mezzora di gioco, arriva il pareggio dei padroni di casa, che trovano la rete con un’inzuccata di Brancaccia sugli sviluppi di un calcio di punizione. La ripresa inizia con il Sezze alla ricerca della rete del vantaggio. Le occasioni migliori capitano al 58’ e al 62’: nella prima Rieti recupera palla e serve Pellerani che punta la porta, si libera di un avversario e calcia alto di sinistro, nella seconda Pellerani libera Perna, che arriva a tu per tu con Codispoti e prova a beffarlo con un pallonetto che termina alto di un soffio. La risposta del Grottaferrata arriva al 75’ con Savina, che si ritrova tutto solo davanti a Paolangeli ma calcia a lato. Gaeta prova ad inserire nella mischia Coia per gli ultimi dieci minuti di gara e all’88’ l’attaccante di Roccagorga avrebbe la palla giusta per segnare ma calcia debolmente. E’ solo il preludio per il gol che arriva al primo minuto di recupero: sul lancio di Di Tullio il centravanti brucia il diretto marcatore e batte Codispoti in uscita. Un ottimo risultato che avvicina i rossoblu ai sedicesimi, il cui accesso si giocherà tra due settimane al Tasciotti.