Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Calcio Sezze non perdona! Arpino sconfitto di misura

I ragazzi di mister Gaeta giocano una buona gara e grazie alla rete di Petrussa nei primi 45' si aggiudicano il match casalingo



6a Giornata
1 - 0

CALCIO SEZZE – ARPINO 1-0

MARCATORE Petrussa 24'pt

CALCIO SEZZE Stefanini, Miccinilli, Di Tullio, Petrussa, Rogato, Di Trapano, Ciotti, Cece (43’ st Colongi), Coia (45’ st Martelletta), Pellerani (22’ st Rosella), Rieti PANCHINA Paolangeli, Rossi, Tersigni, Antonucci ALLENATORE Gaeta

ARPINO Sementilli, Alonzi (15’ st Cancelli), Di Folco, Paesano, Raponi (4’ st Mastroianni), Pagnanelli, Bruni, Musi, Careni, Valev, Reali (7’ st Scala) PANCHINA Reia, Sera, Quaglieri, Conti ALLENATORE Nanni

ARBITRO Bocchini di Roma 1 Assistenti Giordano di Formia e Saccone di Albano Laziale

NOTE Espulso 10’ st Rogato per doppia ammonizione Ammoniti Bruni, Rogato, Rieti Rec. 1’pt - 5'st

Basta una rete di Luca Petrussa al 24’ del primo tempo al Calcio Sezze per avere la meglio sull’Arpino nella gara di giornata dei piani alti del girone D. I rossoblu capitalizzano la rete del centrocampista e resistono 35’ in inferiorità numerica portando a casa la terza vittoria consecutiva, rispettando il fattore campo al Tasciotti e non prendendo reti (miglior difesa del campionato). In avvio Gaeta opta per un inedito 4-4-2, con Rieti preferito a Rossi per rimpinguare il centrocampo. I primo quindici minuti passano senza sussulti, con la posta in palio troppo alta per distrarsi. Il primo brivido lo procura Di Folco al 20’, ma la sua conclusione termina a lato della porta difesa da Stefanini. Il match si sblocca al 24’: Pellerani rimedia una punizione a trenta metri dalla porta e sul punto di battuta va Ciotti, che scaglia un missile potentissimo che Sementilli non trattiene, trovando pronto Petrussa al tap-in a porta vuota. Sulle ali dell’entusiasmo Sezze prova a chiudere i conti e al 30’ Miccinilli se ne va in slalom, salta due avversari e batte pericolosamente verso la porta, ma la conclusione è alta. La risposta degli ospiti arriva al 34’ con Musi su una punizione da trequarti, ma è bravo Stefanini a deviare in angolo. Nella ripresa il primo brivido passa sull’asse Coia-Pellerani, con il fantasista rossoblu che ci prova di sinistro ma trova pronto Sementilli. Sezze continua a spingere e al 7’ sfiora di un soffio il raddoppio al termine di una prolungata azione che porta Coia a servire Rieti che, tutto solo, scarica un sinistro sul quale Sementilli è prodigioso. Il momento di maggior spinta del Sezze si interrompe improvvisamente al 10’, quando i padroni di casa restano in dieci per il secondo giallo a Rogato. Gaeta decide di modificare l’assetto senza cambiare giocatori e la scelta è azzeccata, con Cece retrocesso come esterno basso a destra e Miccinilli spostato centrale di fianco a Di Trapano. L’Arpino cerca di sfruttare la superiorità numerica, ma non riesce quasi mai ad impensierire la retroguardia rossoblu, che tiene stretti i ranghi e porta a casa una vittoria che gli permette di agganciare a quota 13 proprio i ciociari allenati da Claudio Nanni. In attesa di un altro big match, quello di domenica prossima in casa del Formia.