Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Calcio Sezze torna al successo, quattro reti al Real Cassino

La compagine ospite si sveglia tardi e non riesce nella clamorosa rimonta



18a Giornata
4 - 3

MARCATORI 5’ pt Tedeschi, 14’ pt Pellerani, 36’ pt Ciotti, 22’ st Coia (rigore), 28’ st Berisha, 32’ st Grillo, 40’ st Iorio.

SEZZE Fiorini, Colongi, Di Tullio, Cece (33’ st Rieti), Rogato, Di Trapano, Ciotti, Camillo (27’ st Berisha), Coia, Pellerani, Costanzi (14’ st Papa A.) PANCHINA Morichini, Martelletta, Antonucci, Çuli ALLENATORE Gaeta

CASSINO Iadicicco, Oliva, Capocci (29’ pt Del Giudice – 14’ st Carbone), Gennari, Casillo, Di Pastena, Teodorof, Luca (33’ st Iorio), Tedeschi, Grillo, Risi PANCHINA Viola, Papa M., Capezzone ALLENATORE Zollo

ARBITRO Campilani di Tivoli

ASSISTENTI Corrado e Viglianti di Formia

NOTE Espulso 7’ st Di Trapano per doppia ammonizione Ammoniti Di Trapano, Risi, Cece, Berisha, Casillo Recupero 2’PT;  4’PT


Le squadre a centrocampo


Soffrono ma portano a casa tre punti pesanti i rossoblu di Antonio Gaeta, che al Tasciotti battono il Cassino al termine di una gara ricca di colpi di scena. In avvio il mister, stante le diverse assenze in quasi tutti i reparti, opta per la solita difesa a 4 formata da Colongi, Rogato, Di Trapano e Di Tullio, con la coppia Cece-Ciotti a fare da raccordo tra il reparto arretrato e l’attacco, con Camillo e Pellerani a lavorare sulle fasce in sostegno a Costanzi e Coia. Gli ospiti partono meglio e al 4’ si fanno pericolosi con la punizione di Risi che viene deviata dalla barriera e termina in corner, sulla battuta del quale Tedeschi è rapido ad inserirsi e a battere Fiorini regalando il vantaggio agli ospiti. Sezze accusa il colpo e al 9’ rischia di capitolare ancora, ma stavolta Tedeschi calcia male e Fiorini controlla. I rossoblu trovano il pari al 14’ con una straordinaria giocata di Pellerani, che punta Capocci, lo salta e dal limite lascia partire un sinistro velenoso che batte Iadicicco. Al 35’ ci prova Ciotti con una volée dal limite, ma non trova la porta. E’ solo la prova generale per la prodezza balistica da 25 metri che si insacca alle spalle di Iadicicco un minuto più tardi. La risposta del Cassino arriva al 38’ con il nuovo entrato Del Giudice, che sugli sviluppi di una mischia prova la girata ma alza troppo la mira. Dall’altra parte Costanzi fa tutto bene, ma tra lui e la rete si mette in mezzo il palo. Sezze parte bene nella ripresa e al 2’ Camillo raccoglie una corta respinta della difesa e ci prova di destro, trovando pronto Iadicicco alla parata a terra. Al 7’ Sezze resta in dieci per il secondo giallo, per un presunto fallo di mano, a Di Trapano. Gaeta toglie Costanzi e getta nella mischia Papa, che si va a piazzare al centro della difesa insieme a Rogato. Al 22’ Coia entra in area e viene steso da Gennari, costringendo il direttore di gara ad assegnare il penalty che lo stesso Coia (11 reti in campionato) realizza spiazzando Iadicicco e mettendo due reti di differenza tra i rossoblu e gli ospiti. Al 27’ debutto in campionato per Berisha, promessa classe 1999 e un minuto dopo arriva il poker: Pellerani si libera con una magia e lancia Coia, che arriva a tu per tu con Iadicicco e invece di calciare regala la soddisfazione a Berisha di mettere in rete il pallone del 4-1. Il Cassino si getta all’attacco alla disperata ricerca della rete, che arriva al 32’: funziona lo schema su calcio di punizione con Tedeschi che serve Grillo, per il quale è un gioco da ragazzi battere Fiorini e accorciare le distanze. Il Cassino si fa sotto al 40’ con la rete di Iorio, nata da una giocata di Grillo sull’out destro, ma nel finale Sezze controlla senza correre ulteriori rischi e porta a casa il bottino pieno, che la lancia alla grande sfida di domenica a Norma contro il Sermoneta.