Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Cecchina Casilina cambia nome: sarà Asd Giov. Hel. Roma Calcio

Dopo la retrocessione in Promozione, passaggio del testimone in panchina: squadra affidata a Damiano Casarola



Damiano Casarola, nuovo tecnico della Giov. Hel. RomaE’ stata un’annata difficile quella del vecchio Cecchina 2013/14. Dopo qualche settimana di duro lavoro, la società dei patron Helenio Organtini e Giovanni D’Addio è ripartita per cercare di mettersi alle spalle la retrocessione della scorsa stagione e fare un buon campionato di Promozione. La novità primaria riguarda il nome della squadra che è stato modificato in Asd Giov. Hel. Roma calcio. La seconda riguarda il campo di gioco e di allenamento della squadra che sarà il prestigioso centro sportivo della “Borghesiana” in via della Capanna Murata. La terza (ma non ultima) interessa la guida tecnica della nuova Promozione che, dopo la decisione condivisa tra società e mister Alfredo Conte di terminare il rapporto di collaborazione in essere, sarà affidata all’ex tecnico degli Allievi regionali del Casilina Damiano Casarola, reduce da un’ottima stagione. Un allenatore molto giovane (appena 30 anni) e alla prima esperienza alla guida di una prima squadra, ma il tecnico ha già ampiamente dimostrato di avere tutte le carte in regola per fare bene anche tra i grandi. «Sono molto carico e ringrazio la società per l’opportunità che mi è stata concessa – dice Casarola -. Paura? Non ne ho, d’altronde anche per i più bravi tecnici c’è stata una prima volta alla guida di una squadra maggiore. Poi comunque ho giocato per sei anni in Promozione e quindi credo di conoscere abbastanza la categoria. Il mio obiettivo era quello di arrivare ad allenare una prima squadra nel giro di due anni, ma adesso è capitata questa opportunità e non potevo lasciarmela scappare». La Giov. Hel. si radunerà il prossimo 6 agosto alla “Borghesiana”. «La squadra al 90% è fatta e presto ufficializzeremo i nomi della rosa a mia disposizione – comunica Casarola -, l’obiettivo è quello di fare un buon campionato, anche se molto dipenderà dalla conformazione del girone: in ogni caso saranno fondamentali i primi due-tre mesi di stagione. Le caratteristiche della mia squadra? Sacrificio e spirito di gruppo, perché il calcio non è un gioco individuale». Nell’organigramma il ruolo del direttore sportivo sarà affidato ancora a Claudio Arcaro, mentre lo staff tecnico si completerà con il vice di Casarola, Daniele Disco, con il preparatore atletico Cristiano Toti, il preparatore dei portieri Giancarlo Patriarca, i dirigenti accompagnatori Christopher Dell’Ospedale e Andrea Cipriani. La Giov. Hel. avrà anche la Juniores regionale che sarà affidata ad un tecnico molto esperto della categoria, Claudio Passucci, l’anno scorso alla guida del Trastevere nell’Elite.