Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Città di Ciampino non fa prigionieri: 3-0 all'Unipomezia

Una doppietta di Matozzo e un gol di Guarnieri a tempo praticamente scaduto fanno esultare Baiocco. Ai padroni di casa non basta nemmeno un super Santi



UNIPOMEZIA VIRTUS – CITTA' DI CIAMPINO 0-3
MARCATORI  42'pt e 41'st Matozzo, 45'st Guarnieri
UNIPOMEZIA VIRTUS Santi, Vallesi, Izzo, Denti, Esposito, Falconieri (1'st Valenza), Marchesano (8'st Benenati), Pezzera, Lupi, Giacoia (8'st Nasso), Zanchi PANCHINA Bernardini, Busti, Ceccon, Giorgi, De Carolis ALLENATORE Marinelli
CITTA' DI CIAMPINO Ferronetti, Martorana (12'st Amendola), Conte (38'st Ciucani), Di Gioacchino, Carnevali, Cortese, Citro, Abbondanza, Tornatore, Matozzo, Pedrocchi (32'st Guarnieri) PANCHINA Soldati, De Nigris, Asli, D'Ambrosio ALLENATORE Baiocco
ARBITRO Ottaviani di Roma2 Ass. Caprari di Roma1 e Conti di Roma2
NOTE Ammoniti Di Gioacchino, Nasso, Pedrocchi. 28'st rigore parato da Santi a Carnevali. Ang. 5-8 Rec. 2'pt - 3'st

Lo spalla a spalla tra la Lepanto e il Città di Ciampino è destinato a continuare. I ragazzi i Baiocco, impegnati oggi contro un Unipomezia coraggioso ma incapace di far male, non sbagliano un colpo e dimostrano ancora una volta di avere un potenziale di quelli da applausi. Da sottolineare infatti l'importanza di un successo che è arrivato nonostante il giro a vuoto di quel Tornatore che, seppur rimanga l'arma più affilata a disposizione di Baiocco, non è l'unico da cui guardarsi in questo Città di Ciampino.

Il tecnico Baiocco si gode la vittoriaUn guizzo di Matozzo rompe gli equilibri. Il Ciampino parte bene, con un paio di conclusioni dal limite che scaldano subito le mani di Santi. Nonostante la vivacità del tridente ospite, la prima vera occasione del match arriva però grazie ad una leggerezza dei padroni di casa. Sugli sviluppi di un corner, Lupi perde ingenuamente palla al limite della propria area di rigore su pressione di Carnevali. Il cinque ospite serve subito Tornatore che alleggerisce all'indietro su Matozzo, ma il suo destro si stamperà sulla traversa. L'Unipomezia nonostante lo svantaggio continua a giocare seppur, a conti fatti, non riesca praticamente mai ad impensierire Ferronetti. Di contro il Ciampino dimostra di avere una maggiore incisività soprattutto negli ultimi metri tanto che prima sfiorerà il gol poco dopo la mezzora con Tornatore, e poi centrerà il vantaggio con Matozzo in chiusura di primo tempo. Il numero dieci ospite scapperà via sulla corsia mancina e, una volta accentratosi, dal vertice dell'area di rigore libera un sinistro ad incrociare che trafigge Santi sul palo più lontano.

Secondo tempo, un super Santi non basta. L'avvio di ripresa segna un deciso cambio di passo da parte dei padroni di casa che si fanno ora decisamente più coraggiosi. Nonostante un Unipomezia in crescita però, il Città di Ciampino rimane in grado di far male ad ogni minima accelerazione. Il potenziale offensivo degli ospiti è infatti di quelli da far tremare chiunque in categoria e a dimostrazione di ciò al tredicesimo prima, e al ventitreesimo poi, l'asse Matozzo-Tornatore sfiorerà il gol del raddoppio con il solito Santi bravo ad opporsi all'attaccante avversario in entrambe le occasioni. L'estremo difensore di gara sarà il vero e proprio protagonista di questo secondo tempo dato che, al ventottesimo, riuscirà persino a parare un calcio di rigore a Carnevali. Dopo un bel destro dal limite di Zanchi che sfiorerà l'incrocio, il Città di Ciampino dilagherà negli ultimi minuti di gioco. A cinque dal termine il solito Matozzo rompe gli indugi e, dopo un bell'affondo centrale, beffa Santi per il 2-0. A mettere infine il punto esclamativo a questo recupero ci penserà il neo entrato Guarnieri che in piena zona Cesarini raccoglie un assist di Tornatore fissando così il risultato sul 3-0 finale.