Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il Città di Ciampino vince ancora: è poker contro lo Zagarolo

A segno per il team aeroportuale Spinelli, Scargiali e doppietta di Marcheggiani



La Juniores Provinciale del Città di CiampinoLa Juniores provinciale del Città di Ciampino ha iniziato col piede giusto. La squadra di mister Andrea Moretti ha vinto per 4-2 sul campo dello Zagarolo grazie alle reti di Spinelli, Marcheggiani (autore di una doppietta) e Scargiali bissando il successo d’esordio ottenuto al “Superga” contro l’Atletico Monteporzio. «Il primo tempo lo abbiamo chiuso in vantaggio per 1-0 – racconta il tecnico ciampinese riguardo il match di sabato scorso -, ma in realtà siamo stati sempre in controllo della gara e di fatto non c’è stata mai partita. La pecca maggiore dei primi quarantacinque minuti è stata la mancata finalizzazione di diverse occasioni da rete. Nel secondo tempo siamo stati più precisi e il divario tra le due squadre si è visto in maniera abbastanza evidente». La Juniores è l’unica categoria che manca al Città di Ciampino per completare la propria presenza in tutti i campionati regionali. «Sappiamo di avere questa responsabilità e di essere molto seguiti dalla società. Posso promettere – dice Moretti – che faremo di tutto per regalare al presidente Antonio Paolo Cececotto e a tutto l’ambiente il salto nella Juniores regionale. Sappiamo che non sarà per nulla semplice visto che ci sono squadre ambiziose come la nostra, vedi la Sanvito Empolitana che ha la prima squadra in Eccellenza e che affronteremo nel prossimo turno, ma se la giocheranno con noi anche Praeneste, Atletico Morena, Lepanto e Mole Marino. In questa specifica fascia d’età, inoltre, i ragazzi sono molto umorali e in pochi giorni si rischia di buttare via intere stagioni. Insomma ci sarà da sudare, ma noi daremo il 110% per spuntarla». Sabato, dunque, il Città di Ciampino ospiterà l’Audace Sanvito Empolitana. «Anche loro hanno iniziato con due successi e, come detto in precedenza, possono contare su una prima squadra in Eccellenza dalla quale magari potrebbero scendere elementi importanti. Noi faremo una partita aggressiva e all’attacco come sempre, schierati con il 4-3-3 che a mio parere è il modulo migliore che esista».