Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Il Città di Ciampino vola in C2

I ragazzi di mister Bardelloni superano per 4-2 la Lositana al Superga e compiono il salta di categoria



Il Città di Ciampino è campioneIl Città di Ciampino ha festeggiato il secondo titolo stagionale. Dopo quello dei Giovanissimi regionali B, venerdì scorso è stata la volta della serie D del calcio a 5 che, battendo al “Superga” per 4-2 la Lositana nel super big match dell’ultimo turno di campionato, ha scavalcato il diretto avversario in classifica guadagnando la promozione in C2. «Un’emozione forte – spiega mister Mauro Bardelloni – perché sapevamo di avere una bella squadra, ma c’era l’incognita legata alla condizione di alcuni ragazzi reduci da periodi di inattività e allo stesso tempo bisognava confrontarsi con quattro o cinque avversarie molto attrezzate. Abbiamo fatto una grande stagione e per renderla possibile tutta la società, lo staff tecnico e il gruppo ha remato in un’unica direzione». Una vittoria sul campo, una vittoria fuori. «Vincere un campionato come abbiamo fatto noi è davvero il massimo: venerdì sera c’era un pubblico da campionati nazionali, almeno 3-400 persone, un vero spettacolo. Ai ragazzi ho detto che avevano vinto anche da questo punto di vista: hanno fatto innamorare del calcio a 5 la famiglia e tutto l’ambiente del Città di Ciampino. Non è un caso che venerdì sera erano presenti alcuni giocatori della prima squadra del calcio e tutto lo staff dirigenziale al completo, a cominciare dal presidente Antonio Paolo Cececotto». Il 4-2 con la Lositana è valso il clamoroso sorpasso all’ultima curva e il salto di categoria. «Una gara sempre condotta e dominata – dice Bardelloni – Siamo stati avanti per 2-0 all’intervallo, poi 4-1 e infine il 4-2 a pochi minuti dal termine. Sono andati a bersaglio Pagliarini, Trinca e Caracci, che è stato autore di una doppietta arrivando a quota 32 reti in stagione. Gliene avevo pronosticati tra i 25 e i 30, l’ho rimproverato per avermi dato torto» sorride il tecnico del Città di Ciampino che non vuole assolutamente sentir parlare della prossima stagione. «Ora c’è da giocare una Coppa a cui teniamo molto e che ci impegnerà nel mese di maggio. Dopo penseremo al futuro» conclude Bardelloni.In questi giorni di festa (celebrata e…in arrivo), il Città di Ciampino vuole rivolgere un pensiero affettuoso e tutta la propria vicinanza al vice-presidente Alessandro Fortuna e alla sua famiglia che stanno vivendo un momento molto delicato.