Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il Città di Ciampino vola pure col neo mister Colantuoni: "Obiettivo primi posti"

Sotto la guida del nuovo tecnico, la Juniores rossoblu continua a vincere: Pibe de Oro sconfitto 4-0



©polisportivacittadiciampino.itDa circa un mese è passata dalla gestione tecnica di Andrea Moretti (corso al capezzale degli Allievi regionali dopo l’addio per motivi di lavoro di mister Maranella) a quella di Gigi Colantuoni, ma la Juniores provinciale del Città di Ciampino continua a viaggiare con le marce alte. Nell’ultimo turno i ragazzi del presidente Antonio Paolo Cececotto hanno travolto con un netto 4-0 il Pibe de Oro in quello che era uno scontro al vertice: di De Nigris, Pantaleone, Spinelli e Salines i gol che hanno deciso l’incontro. «All’intervallo siamo arrivati già in vantaggio per 1-0, ma alla squadra era mancata un po’ di cattiveria sotto porta – spiega Colantuoni -. Nel secondo tempo i ragazzi sono entrati in campo più determinati e il punteggio si è divaricato, ma la partita è stata praticamente a senso unico». Colantuoni è una “vecchia conoscenza” dell’ambiente del Città di Ciampino. «Qui ho vinto un campionato di Seconda e di Prima categoria, allenando anche per due anni in Promozione. Nella passata stagione ero rimasto fermo e, pur avendo ricevuto qualche proposta, avevo preferito stare fuori. Quando è arrivato la chiamata del presidente, però, non potevo proprio dire di no». L’impatto con la squadra è stato vincente: tre gare (pure difficili, classifica alla mano) e tre vittorie. «Al mio esordio abbiamo vinto con il Praeneste capolista che ora ci precede di due punti in classifica, poi abbiamo subito la Gioc Cocciano Frascati e infine il Pibe de Oro. Ho trovato un gruppo molto valido e ben allenato grazie al lavoro che aveva fatto Moretti in precedenza – rimarca Colantuoni –, poi probabilmente i ragazzi con il cambio dell’allenatore hanno avuto ulteriori stimoli e motivazioni per mettersi in mostra». Nel prossimo turno i ciampinesi saranno ospiti dell’Atletico Monteporzio che attualmente è sesto in classifica. «Fino a poche giornate fa erano nelle zone di vertice, poi hanno perso due gare di fila e ora sono un po’ calati. Ma bisognerà stare molto attenti, lì il campo è piccolo e ci aspetta una gara difficile. Quale può essere il nostro obiettivo? Arrivare tra le prime quattro, poi se ci sarà il salto di categoria sarebbe una grande soddisfazione anche perché la società ambisce ad avere una prima squadra in Eccellenza e dunque farla con una Juniores regionale acquisirebbe maggior fascino».