Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Il Civitavecchia puntualizza sul caso Andrea Luciani

Il comunicato del club nerazzurro: "Il centrocampista non è una testa calda: non sono ammesse prese di posizioni e/o comportamenti atti a destabilizzare l'ambiente"



Andrea Luciani Foto © LaconiLa Asd Civitavecchia 1920 intende fare delle opportune precisazioni, dopo aver letto su alcune testate e sui social, alcune inesattezze riguardo la vicenda attinente Luciani. Il Civitavecchia non ha alcuna intenzione alcuna di far passare come " testa calda" il calciatore Luciani;  in quanto non lo si ritiene tale. Non ci sono altresì problematiche di varia natura tra staff tecnico e atleta. La Società ha affermato e ribadisce che, il momento è talmente delicato che non sono ammesse  prese di posizioni e/o comportamenti atti a destabilizzare un ambiente in cerca dell'appropriata serenità. Lasciare il terreno di gioco, senza autorizzazione dell'allenatore, per la Società corrisponde ad un'azione sanzionabile. Si rammenta poi che, il giocatore in questione e mister Amici, non hanno mai realmente discusso al momento delle sostituzioni. Dispiace a chiunque essere sostituti nel corso di una gara: rimane insindacabile il giudizio di mister Amici. Ragion per cui, sperando di aver messo fine al "caso Luciani" e nell'assoluta intenzione di far rimaner concentrata la Squadra e il suo staff, comunichiamo che, l'unica persona che si rapporterà con la stampa fino a lunedi prossimo è il nostro addetto stampa.

In fede

La società