Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

Il Civitavecchia si prende la vetta del girone A

Secondo cambio nei piani alti del gruppo centro nord in due settimane. Le altre capolista restano invece al comando



In una settima giornata in cui erano attese delle risposte non si può certo dire che ci si sia annoiati. E' cambiata di nuovo una capolista, c'è stato uno scontro diretto che ci ha dato qualche altra indicazione e, infine, ci sono due squadre che appaiono davvero solidissime. 

Un altro sorpasso Dopo il grande salto dell'Olimpia di sabato scorso, nel girone A c'è una nuova capolista. E' il Civitavecchia, che ha steso di prepotenza la Tuscia Foglianese con un perentorio 5-1 al Fattori. Una doppietta di Montaldi e le reti di Bunghez, Conforti e Sorrentino regalano il primato solitario ai nerazzurri. L'ex capolista è invece caduta in trasferta in casa della nuova seconda forza del campionato, la Time Sport Roma che ora insegue proprio i portuali a - 1 (15 rispetto 16). Nuova seconda forza perché hanno avuto un sabato agrodolce anche Vis Aurelia e Fiumicino. Entrambe hanno pareggiato rispettivamente con Corneto Tarquinia (in casa) e Canale Monterano, ultimo in classifica, fuori. Infine, larghissima vittoria del Città di Fiumicino che ne fa 10 alla Tevere Roma, mentre continua a risalire la corrente anche l'Urbetevere, ora a 10 punti dopo un inizio incerto...
Civitavecchia (foto d'archivio ©Lori)

Solidità amaranto oro Una delle due certezze descritte prima è la Romulea. L'undici di Benedetti è ancora imbattuto e sabato ha incorniciato la sesta vittoria stagionale. La terza consecutiva dopo il pari contro il La Sabina alla quarta (0-0). Decisive nel battere la Spes Montesacro, bisognosa di punti per risalire ed invece giunta alla seconda sconfitta stagionale, le reti di Novelli e Bertone. Tiene il passo il Settebagni, ora secondo da solo con 16 punti conquistati rispetto i 19 del team di San Giovanni. I biancorossi hanno battuto in un bel match il Monterotondo per 4-2, mentre perde il La Sabina che vede avvicinarsi il Casal Barriera ad insidiare la sua terza piazza. 

Ancora imbattuta La seconda certezza è l'Anzio. Dopo aver raggiunto la prima piazza grazie al pareggio nel recupero con la Lupa Frascati, la formazione portodanzese non ha mollato la presa e ha continuato a vincere. Successo roboante per la formazione Tortora e compagni che stende in trasferta la Nuova Aureliana con i gol di Nostrani, Cretella, Novelli, Ricci (2) e proprio Tortora. Più dietro è vera bagarre, con la Vivace Grottaferrata che si prende la seconda piazza dopo il rotondo successo in quel di Passo Corese (0-5) e che ringrazia il pazzesco pareggio (4-4) in Vjs Velletri - Libertas Casilina oltre all'Agora che ha battuto la Lupa Frascati. In coda primo successo per il Lariano che passa in casa del Borghesiana per 4-3. 

Anzio (foto ©Facebook/Anzio Calcio 1924)
Dopo il big match Anche il San Michele ha mantenuto la vetta della classifica. Nel girone D la formazione gialloverde è andata a prendersi un punto in casa della seconda forza del campionato, il Sezze, giocando peraltro una parte di gara in 10 contro 11. I gialloverdi hanno quindi mantenuto i 4 punti di distacco dai setini che, invece, sono scalati al terzo posto. Il sorpasso è stato effettuato dall'Hermada, che ha vinto ad Arce portandosi a - 3 dalla vetta.