Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Il Cocciano Frascati mette la sesta: il Futura si arrende

Con le reti di Testa e Marziale, la squadra di Giovannelli batte il team ciampinese e continua a tenere la testa del girone G a punteggio pieno



FUTURA VICOLO 43  - COCCIANO FRASCATI 0-2
MARCATORI 6’ st Testa, 44’ st Marziale
FUTURA VICOLO 43 Amici, Pacchetti (38’ st Galluzzi), Ferraioli, Giachetta, Micocci, Mastrosanti C., Mastrosanti A. (35’ st Fagiolo), Pignataro, Scherillo, Catani, Mari A. (20’ Conti) PANCHINA Federici, Ponzo, Mari F., Empoli ALLENATORE Federici
COCCIANO FRASCATI Verdelli, Gatta, Iachetti, Apolloni, Mattei, Marziale, Gallinelli (34’ st Senzacqua), Giacomi, Testa, Romei (45’ st Guidi), Giambutta (20’ st Rossi) PANCHINA Bove, Pietrantonio, Paoluzi, Di Carlo ALLENATORE Giovannelli
ARBITRO Tiziani di Civitavecchia
NOTE Ammoniti Amici, Mastrosanti A., Catani (F), Iachetti, Apolloni, Testa (C) Angoli 2-5

Il Cocciano Frascati si conferma la squadra da battere vincendo per 2 a 0 in casa del Futura grazie alle reti di Testa e Marziale nella ripresa.

Luca Micocci ©futuravicolo43Nel primo tempo il Futura si rende pericoloso dopo appena dieci minuti con Ferraioli che sugli sviluppi di un calcio d’angolo manca di pochissimo il palo alto, mentre al 22’ è l’estremo difensore Verdelli ad opporsi egregiamente ad un tiro da fuori di Scherillo. Al 30’, ancora sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Mattei di testa manca di poco il vantaggio ospite. Al 37’ Scherillo sfrutta un errore della difesa avversaria e si ritrova da solo al centro dell’area di rigore del Cocciano, ma al momento del tiro colpisce male il pallone che termina sul fondo sprecando cosi una ghiotta occasione da rete. Dalla parte opposta del campo è Romei, al 43’, a sbagliare clamorosamente un goal praticamente già fatto. La prima frazione di gara termina al 46’ con un calcio di punizione di Pignataro che termina di poco a lato della porta.

Nella ripresa il Cocciano passa in vantaggio al 6’ con Testa durante una mischia in area creatasi a seguito di un calcio d’angolo. I padroni di casa non mollano e già dopo un minuto provano a riportare il risultato in parità con Pignataro che dal limite dell’area di rigore manca di poco lo specchio della porta. Il tecnico Federici prova a cambiare qualche pedina e cosi dentro Conti e Fagiolo per Mastrosanti A. e Mari A.. Proprio Conti impegna al 32’ il portiere Verdelli che ancora una volta si dimostra una garanzia tra i pali. Le speranze per gli ospiti terminano al 44’ quando Marziale sigla lo 0-2 direttamente dalla bandierina, complice anche una deviazione fortuita dovuta al forte vento. Al 46’ ancora Conti potrebbe rendere meno amara la sconfitta, ma il suo tiro risulta debole e disturbato, finendo cosi direttamente tra le mani di Verdelli.